Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
mercoled√¨, 24 luglio 2019 (989) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Genius Loci. Arte Luoghi Sinfonie
» Festival di Gypsy
» Up-to-Penice
» Birrifici in Borgo
» Note d'acqua
» Swing and Jazz
» River Love Festival
» Concerto di pianoforte
» Festival delle Farfalle
» Il romanzo di Baslot
» Sacher Quartet, In viaggio con i Cetra
» Lo sguardo Oltre
» Drollerie, una mostra di Tommaso Filighera
» Il Collegio Borromeo festeggia Emanuele Severino
» Sentieri selvaggi, musica d'oggi al Borromeo
» Giochi d'acqua... dolce o salata?
» Risate Solidali
» Giornata del Naso Rosso
» L'Aquila, 6 aprile 2009: una svolta nella comprensione e percezione dei terremoti italiani
» Presentazione inutile

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Genius Loci. Arte Luoghi Sinfonie
» Appuntamento con l'autore
» "I colori della speranza"
» La sirena: da Omero ad Andersen passando per San Michele
» Il romanzo di Baslot
» Sopra il vestito l'arte:dialogo d'artista
» Di amore, di avventura e di archivisti
» Drollerie, una mostra di Tommaso Filighera
» Il Collegio Borromeo festeggia Emanuele Severino
» Prima che le foglie cadano
» Presentazione inutile
» La bellezza della scienza
» Maria Corti: una vita per la parola. Un viaggio editoriale
» Walking the Line
» Pillole di... fake news
 
Pagina inziale » Cultura » Articolo n. 11478 del 1 febbraio 2013 (2471) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Verdi vs Wagner
Verdi vs Wagner
Verdi vs Wagner  è il simpatico duello che il Collegio Borromeo organizza in occasione del bicentenario della nascita del compositore italiano: si tratta di una serie di incontri che a partire dal 6 febbraio vedranno ospiti diversi esperti che a vario titolo metteranno a confronto la personalità di due uomini, due civiltà, la latina e la germanica, due concezioni di interpretare la musica.
 
Sebbene nati nello stesso anno, il 1813 a pochi mesi di distanza l’uno dall’altro (il 22 maggio Richard Wagner ed il 10 ottobre Giuseppe Verdi) le diversità dei due uomini sono evidenti fin dall’inizio, Verdi per esempio, dimostra un interesse per la musica fin da ragazzino e per questo riceve una solida educazione musicale, al contrario Wagner si interessa alla musica solo adolescente e si forma per lo più da autodidatta.

L’italiano pare fosse estremamente scaltro ed astuto nell’affrontare i suoi affari, oculato nelle spese ma comunque generoso con gli amici in difficoltà, il tedesco invece viene descritto assai intollerante ma grande uomo di cultura, influenzato dalla filosofia di Schopenhauer e Nietzsche, piuttosto spendaccione e senza scrupoli, pieno di debiti che difficilmente onerava.

 Mercoledì 6 febbraio 2013, ore 21.00
I luoghi del ‘Tristano’
Gaston Fournier-Facio, coordinatore artistico del Teatro alla Scala di Milano
 
Lunedì 11 febbraio 2013, ore 21.00
Forme e motivi nel teatro di Verdi e Wagner
Enrico Girardi, critico musicale del Corriere della Sera 
 
 Lunedì 18 febbraio 2013, ore 21.00
Verdi e Boito, l'invenzione di un nuovo linguaggio
Carla Moreni, critico musicale de Il Sole 24 Ore
 
 Lunedì 25 febbraio 2013, ore 21.00
Giuseppe Verdi. Tra l'iconografia storica e le immagini per il mercato
Giampaolo Zeccara, grafico e discografico
 

 A concludere il cilco il concerto per il centenario verdiano con i Solisti di Pavia diretti da Enrico Dindo, in programma la sera del 28 febbraio.

 
 Informazioni 
Dove: Collegio Borromeo, Pavia
Quando: 6, 11, 18, 25 e 28 febbraio, ore 21.00

 

Paola Hotellier

Pavia, 01/02/2013 (11478)

RIPRODUZIONE VIETATA
www.miapavia.com è testata giornalistica, il contenuto di queste pagine è protetto dai diritti d'autore.
In caso di citazione o utilizzo, si prega di evidenziare adeguatamente la fonte.



MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2019 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool