Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
venerdì, 25 maggio 2018 (654) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» I mille colori di Euroflora 2018
» Fuori porta: pasquetta in Liguria!
» Vino pavese nel Golfo Paradiso...
» Rapallo night run
» Innamorati…. A Camogli!
» Casale Monfleurs
» Val Tidone Festival 2013
» Altri momenti “cioccolatosi”
» Fuoriporta a Viareggio, capitale del Carnevale
» Genova: Miró! Poesia e luce
» Milano: Artigiano in Fiera
» Nadal an Munfrà al via
» Gutturnio Festival – VI edizione
» Riso & Rose in Monferrato
» Euroflora, è primavera a Genova!
» Dipingere il mare
» Irlanda in musica
» Just like a woman
» XXmiglia: Battaglia di Fiori
» Erbe aromatiche antiche

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Le cose in comune
» Perepepé - Il Maestro Rolla, ambasciatore della viola
» Fiori musicali per voce e pianoforte
» 1968: dieci canzoni di un anno indimenticabile!
» Ricercar Consort
» Itinerario agostiniano tra musica contemporanea e canto ambrosiano
» Coro Comolpa in Osteria presenta il suo nuovo Cd
» Rossini con furore!
» Il salotto musicale a Parigi
» Jordi Savall a Pavia Barocca
» Semplicemente Sacher
» Händel e Bononcini per inaugurare Pavia Barocca
» Festival del Ridotto
» Troveremo
» Una nuova luce su Pergolesi
 
Pagina inziale » Musica » Articolo n. 11416 del 18 dicembre 2012 (2621) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Gospel Fest, 5^ edizione
Gospel Fest, 5^ edizione
Il Natale, al di là di ogni retorica, è un momento in cui si riscoprono le tradizioni, e negli ultimi tempi, tra le tradizioni non autoctone che sono state ampiamente adottate anche dalle nostre parti, c’è anche quella della musica che più di tutte rievoca lo spirito di sacralità e magia del Natale: il gospel.
 
La parola “gospel”, quantomeno a Piacenza, porta con sé un piccolo mondo, fatto di tanti appuntamenti, musica, atmosfera e incanto, e da alcuni anni ormai, i piacentini, ma non solo loro, hanno imparato ad associare questa magia alla cooperativa Fedro.
E manca ormai poco alla quinta edizione della manifestazione, organizzata dalla cooperativa di Davide Rossi e soci che, da alcuni anni a questa parte, porta nei luoghi sacri e nei teatri più amati della nostra zona quella spettacolare alchimia ricreata nella rassegna di cori americani: il Gospel Fest.
 
L’edizione 2012 della rassegna di cori gospel statunitensi si fa forte di alcune riuscitissime conferme: sono diversi, infatti, i Comuni che negli scorsi anni hanno ospitato il Gospel Fest e che quest’anno hanno deciso di festeggiare nuovamente insieme ai propri cittadini a ritmo di musica.
 
Si parte sabato 22 dicembre con la data di Fiorenzuola. Già lo scorso anno la cittadina della Val d’Arda aveva aperto la stagione del gospel con un meraviglioso concerto pomeridiano, in cui la musica proveniente da San Lorenzo e diffusa tramite altoparlanti per le vie centrali del paese, aveva allietato lo shopping natalizio delle centinaia di persone accorse.
Quest’anno ci si trasferisce in uno dei luoghi più prestigiosi ed amati di Fiorenzuola: il Teatro Verdi. Sul palco, a partire dalle 21, l’ensamble dei Quite Place, quartetto di artisti originari del Texas, guidati da uno strepitoso musicista: il Maestro Knagui Giddins.
 
Cambio di scenario per la serata successiva, quella di domenica 23, quando il Gospel Fest tornerà, per il quarto anno consecutivo, nella splendida Chiesa Parrocchiale di Travo, che in questa quinta edizione ospiterà i Followers of Christ, gruppo di giovani artisti provenienti dalla South Carolina, il cui spettacolo stupirà e coinvolgerà il pubblico in un continuo alternarsi tra traditional e contemporary gospel.
 
Per quel che riguarda la sera di Natale, il Gospel Fest ha sempre trovato la sua collocazione ideale in uno dei luoghi più amati della città di Piacenza: la splendida Basilica di Santa Maria di Campagna.
L’occasione è perfetta per scambiarsi gli auguri e trascorrere qualche ora di magia tutti
insieme: per questa serata così speciale, sono di scena i F.O.C.U.S., supergruppo formato da sette elementi che rappresenta un graditissimo ritorno a Piacenza e al Gospel Fest. Guidati dall’istrionico Micheal Brown, nelle passate edizioni del festival hanno riscosso enormi successi. C’è da scommettere che, pur nel rispetto della sacralità di Santa Maria di Campagna, il pubblico stenterà a trattenersi dal ballare a ritmo di gospel la sera di Natale.
 
Chiude la quinta edizione della rassegna il classico concerto di Capodanno, che ormai da tre anni a questa parte si tiene nello splendido Teatro Magnani di Fidenza.
I fidentini, che negli scorsi anni sono accorsi in massa al concerto fortemente voluto dall’Amministrazione Comunale per salutare il nuovo anno, nel pomeriggio del 1° gennaio 2013potranno assistere al live dei Joyful Gospel Singers, una originale e dinamica formazione composta da alcuni fra i migliori cantanti provenienti da gruppi e corali gospel delle chiese battiste di New Orleans.
 
 Informazioni 
Ingresso: i biglietti per tutti gli spettacoli del Gospel Fest 2012 potranno essere prenotati via mail all’indirizzo prenotazioni@fedrocooperativa.it oppure potranno essere acquistati la sera stessa dei concerti, a partire da un’ora prima dell’inizio dello spettacolo.
 
 
Pavia, 18/12/2012 (11416)

RIPRODUZIONE VIETATA
www.miapavia.com è testata giornalistica, il contenuto di queste pagine è protetto dai diritti d'autore.
In caso di citazione o utilizzo, si prega di evidenziare adeguatamente la fonte.



MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2018 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool