Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
lunedì, 22 luglio 2019 (304) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Genius Loci. Arte Luoghi Sinfonie
» Festival di Gypsy
» Birrifici in Borgo
» Up-to-Penice
» Note d'acqua
» Swing and Jazz
» River Love Festival
» Concerto di pianoforte
» Festival delle Farfalle
» Il romanzo di Baslot
» Sacher Quartet, In viaggio con i Cetra
» Lo sguardo Oltre
» Drollerie, una mostra di Tommaso Filighera
» Il Collegio Borromeo festeggia Emanuele Severino
» Sentieri selvaggi, musica d'oggi al Borromeo
» Giochi d'acqua... dolce o salata?
» Risate Solidali
» Giornata del Naso Rosso
» L'Aquila, 6 aprile 2009: una svolta nella comprensione e percezione dei terremoti italiani
» Open Day al Vittadini

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Genius Loci. Arte Luoghi Sinfonie
» Appuntamento con l'autore
» "I colori della speranza"
» La sirena: da Omero ad Andersen passando per San Michele
» Il romanzo di Baslot
» Sopra il vestito l'arte:dialogo d'artista
» Di amore, di avventura e di archivisti
» Drollerie, una mostra di Tommaso Filighera
» Prima che le foglie cadano
» Il Collegio Borromeo festeggia Emanuele Severino
» Presentazione inutile
» La bellezza della scienza
» Maria Corti: una vita per la parola. Un viaggio editoriale
» Walking the Line
» Pillole di... fake news
 
Pagina inziale » Cultura » Articolo n. 11400 del 11 dicembre 2012 (2302) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Aperitivo parlando di TV!
Aperitivo parlando di TV!
Dopo il grande successo avuto dai primi due incontri dedicati, il primo al romanzo fantasy, il secondo ai ricettari e alla storia della cucina, ritorna, anche nel mese di dicembre, l’appuntamento con la serie “Aperitivo in Biblioteca. Conversazioni aperte intorno alla letteratura”, organizzata dalla Biblioteca Civica “Paolo Migliora” di Rivanazzano Terme.
 
L’ ultimo incontro per quest’anno sarà dedicato ad una tematica estremamente originale e assolutamente d’attualità: “Le nuove forma di narrazione, dai romanzi a puntate alle serie TV”. Ne parleremo con Francesco Chiodelli, architetto ed esperto di cinema.
 
L’incontro parte dalla considerazione che una buona parte dei romanzi, soprattutto ottocenteschi, che noi oggi consideriamo degli assoluti capolavori (pensiamo alla letteratura russa), sono apparsi per la prima volata a puntate su riviste dell’epoca. Ai nostri tempi la formula della storia a puntate è stata ripresa soprattutto dalle serie televisive, che tengono avvinti gli spettatori ad un lungo racconto che si svolge nel tempo, con alcuni personaggi stabili e centrali e altri che entrano ed escono dalle singole puntate. Non si può non ricordare, a questo proposito, l’enorme successo di serie come E.R. Medici in prima linea, X Files, Lost, dr. House, CSI.
È interessante notare che le serie televisive più famose hanno sceneggiature scritte da importanti autori, diverse puntate sono dirette da registi di primissimo rilievo e gli attori più celebri accettano spesso di apparire come comparse.
 
Nell’ottocento Oscar Wilde poteva dire che uno dei più grandi dolori della sua vita era stata la morte di Lucien de Rubempré, protagonista principale di un celebre romanzo di Balzac. Oggi Alessandro Piperno sul Corriere (che pubblica anticipatamente la sua introduzione ad una nuova edizione del romanzo di Balzac Le illusioni perdute) può scrivere – e molti di noi si riconosco in ciò: uno dei più grandi dolori della mia vita “è stata la fine di Doctor House... Esiste Doctor House? Certo che esiste ... L'idea che il caro Greg non possa più entrare in casa mia, che non possa più sorprendermi con uno dei suoi motti cinici, con le sue stravaganze, con il nichilismo esibito e il dissimulato sentimentalismo, rende i miei giorni più noiosi e tristi. Certo, è sconcertante che io intrattenga una così affettuosa relazione con un personaggio di fantasia, per il quale, peraltro, io non esisto. Devo tale miracolo alla forza di una grande messa in scena, diluita negli anni. ... C'è qualcosa di folle e di magnifico nella promiscuità che talvolta si stabilisce tra la nostra vita e le opere di fantasia”.
 
L’incontro si interroga sugli elementi in comune tra il romanzo a puntate di un tempo e le serie televisive di oggi così come sugli elementi di differenza, dovuti soprattutto al diverso tipo di medium.
Al termine dell’incontro si potrà gustare un aperitivo “a tema” a cura del Ristorante Selvatico di Rivanazzano Terme e assaggiare i vini tipici del nostro territorio.
 
Gli Aperitivi in Biblioteca riprenderanno senz’altro nel prossimo anno con nuovi relatori scelti fra lettori appassionati e nuovi stimolanti temi da proporre al nostro pubblico.
 
 
 Informazioni 
Dove: presso la Sala Manifestazioni della Biblioteca in via Indipendenza,14 - Rivanazzano Terme
Quando: domenica 16 dicembre 2012, ore 17.30
 
 
Pavia, 11/12/2012 (11400)




MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2019 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool