Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
giovedì, 9 aprile 2020 (1031) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Barbiere di Siviglia
» Il Barbiere di Siviglia a Torre d'Isola
» La Traviata per Mortara on Stage
» Il Barbiere di Siviglia
» My Fair Lady
» Un ballo in maschera
» Il Fraschini apre con Le nozze di Figaro
» Madama Butterfly
» Les contes d’Hoffmann
» Tè per due
» Al Cavallino Bianco: operetta gioiosa a Mede
» Bulli e Pupe al Cagnoni
» Rigoletto apre la stagione al Don Bosco
» Equivoci e sorrisi con Cin Ci Là
» La prima della Scala... a Vigevano
» Trovatore a Mede
» Valverde Opera Festival
» Nozze a Vigevano…
» L’Elisir d’Amore
» Un Barbiere… pocket!

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Il Mio Film. III edizione
» Nel nome del Dio Web
» Incontro al Caffè Teatro
» La Principessa Capriccio
» Fra moglie e marito… Drammi del linguaggio
» Gran Consiglio (Mussolini)
» La Farina Dal Diaul La Finisa In Crusca
» Corpi in gioco
» Guglielmo Tell
» Il sogno di Peter Pan
» Le signorine
» Grease
» Petit Cabaret 1924
» La Tempesta
» Crossroads 2019 - Il Cinema dei percorsi di fede
 
Pagina inziale » Spettacoli » Articolo n. 11343 del 20 novembre 2012 (2673) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Don Carlo... al Don Bosco
Don Carlo... al Don Bosco
La stagione d’Opera dell’Orchestra Filarmonica Italiana al Teatro Don Bosco, interamente dedicata a Giuseppe Verdi, prosegue con il secondo appuntamento: Don Carlo, che andrà in scena mercoledì sera.
 
L’opera verrà rappresentata nella versione italiana in 4 atti. Il genio verdiano si esprime qui ai massimi livelli con grande intensità drammatica e ampia vocalità espressiva.
 
Nel progetto “Tutto Verdi” che l’Orchestra Filarmonica Italiana e il suo direttore Alessandro Arigoni intendono portare avanti con grande impegno eseguendo tutte le opere del grande musicista italiano, il Don Carlo, su libretto di Joseph Méry e Camille du Locle, è sicuramente una delle più impegnative… in essa viene affrontato il contrasto genitore/figlio, che si rivela tramite il duro scontro fra Filippo II di Spagna, il padre, e Don Carlos sul piano intimo e politico, il contrasto a livello politico, fra il Marchese di Posa e Filippo II, e, non da ultimo quello tra Stato e Chiesa.
 
Non molto spesso eseguita negli Enti lirici, è questa un’occasione da non perdere per apprezzarne il valore. Gli interpreti, diretti da Sergio Beano, sono:
 
Filippo Bernardini (Filippo Re di Spagna),
Ugo Tarquini (Don Carlo),
Aki Hiro - Oka (Don Rodrigo),
Giuseppe Gloria (Il Grande Inquisitore),
Ezio Bertola (Un Frate),
Federica Spatola (Elisabetta di Valois),
Veronica Kniazeva (La Principessa Eboli),
Shin Joo-Hyung (Tebaldo),
Paolo Toscani (Il Conte di Lerna)
 
 
 Informazioni 
Dove: Teatro Don Bosco, via San Giovanni Bosco, 2 - Pavia
Quando: mercoledì 21 novembre 2012, ore 21.15
Biglietti ancora disponibili presso la biglietteria del Teatro un’ora prima degli spettacoli.
 
 
Pavia, 20/11/2012 (11343)

RIPRODUZIONE VIETATA
www.miapavia.com è testata giornalistica, il contenuto di queste pagine è protetto dai diritti d'autore.
In caso di citazione o utilizzo, si prega di evidenziare adeguatamente la fonte.



MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2020 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool