Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
martedì, 20 ottobre 2020 (960) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Vacchi e Bossini agli Incontri Musicali del Collegio Borromeo
» Il Mio Film. III edizione
» Il Carnevale degli Animali... al Museo!
» Incontro al Caffè Teatro
» Carnevale al Museo della Storia
» Nel nome del Dio Web
» Leonardo e Vitruvio. Oltre il cerchio e il quadrato
» Vittorio Sgarbi e Leonardo
» Narrare l'Antico: Sole Rosso di Grazia Maria Francese
» La Principessa Capriccio
» Visual Storytelling. Quando il racconto si fa immagine
» Francesca Dego in concerto
» Fra moglie e marito… Drammi del linguaggio
» I linguaggi della storia: Il formaggio e i vermi
» Al Borromeo l'omaggio a Beethoven
» Giornata della memoria. Il cielo cade
» Il Sentiero dei Piccoli - Open Day
» Gran Consiglio (Mussolini)
» Christian Meyer Show
» La Storia organaria di Pavia

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Apre in Varzi Bottega Oltrepò
» BirrArt 2019
» Birrifici in Borgo
» Musei divini
» "Dilecta Papia, civitas imperialis"
» Cioccovillage
» Birre Vive sotto la Torre Chrismas Edition
» Il buon cibo parla sano
» Zuppa alla Pavese 2.0
» Autunno Pavese: tante novità
» 18^ edizione Salami d’Autore
» Sagra della cipolla bionda
» Sagra della ciliegia
» Pop al top - terza tappa
» Birre Vive Sotto la Torre
 
Pagina inziale » Tavola » Articolo n. 11268 del 23 ottobre 2012 (3075) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
O' smagià la tuaia
O' smagià la tuaia
L'action painting è uno stile che si diffuse tra gli anni '40 e '60 del Novecento, letteralmente significa pittura d'azione e a volte chiamata anche espressionismo astratto ed è un modo di dipingere in cui il colore viene fatto sgocciolare spontaneamente, lanciato o macchiato sulle tele.
 
Sei artisti hanno pensato bene di interpretare questo stile in modo davvero originale ed in qualche modo identificativo del territorio; nasce così O' smagià la tuaia ovvero ho macchiato la tovaglia, happening organizzato da StadellaCult, che sabato 27 ottobre animerà Palazzo Isimbardi di  Stradella.
 
La cultura e la vita economica dell’Oltrepò sono profondamente legate alla produzione vitivinicola. L’artista – spiega Franco Angelo Provini Assessore al Commercio ed Attività Produttive - contadino produce da secoli un numero infinito di gesti avvertiti che accompagnano il frutto alla trasformazione in vino e alla discesa in cantina da dove ritorna alla luce per celebrare il rito conviviale. Versare del vino sulla tovaglia è il gesto inavvertito che diventa, per gli artisti, strumento di provocazione. La macchia non è più il risultato di un gesto non voluto che ne rende necessaria la rimozione. Piuttosto è la conseguenza di un‘azione voluta che viene dal subconscio dell’artista e come tale esposta, o se vogliamo “stesa”, come vera opera d’arte.
 
La macchia di vino, soprattutto rosso, sulla tovaglia bianca generalmente è un dramma, per chi la provoca ma anche per chi poi deve porre rimedio; qui la macchia rompe un equilibrio, quello delle buone maniere ma anche delle convenzioni sociali, e magicamente si avvera una piccola rivoluzione che porta inizialmente scompiglio ma che poi allarga gli orizzonti, forse, sovvertendo quello che fino a quel momento si pensava essere giusto pensare….
 
Stradella invita gli amici artisti a compiere insieme questa piccola Rivoluzione. – racconta Francesco Sala nel presentare l’evento - A rovesciare sulla tovaglia bianca della consuetudine una bottiglia di sano e vitale vino rosso. Poi, pennelli alla mano, spazio all’estro e alla fantasia: il vino diventi vera e propria materia pittorica, da stendere e plasmare.
Nasce una galleria di tele di fiandra, rosse dei riverberi della Croatina. Nascano inedite visioni di un territorio che guarda al vino nella sua complessità di “facilitatore sociale”, fattore economico, prodotto capace di orientare il paesaggio e la vita di un intero territorio.
 
Durante la giornata si potranno vedere all’opera Narciso Bresciani, Mario De Carolis, Ruggero Maggi, Elena Rumis, Armando Tinnirello e Micaela Tornaghi, inoltre sarà possibile vedere la proiezione del video dell’action painting dell’8 settembre a cura del giornalista Ermanno Bidone, assistere all’esposizione delle opere dell’edizione 2011, è anche prevista una degustazione di prodotti tipici con risotto con pasta di salame e bonarda ed una selezione di vini del territorio.
 
 Informazioni 
Quando: sabato 27 ottobre 2012, ore 17.00
Dove: Palazzo Isimbardi, via Marconi, 35 - Stradella

 

Paola Hotellier

Pavia, 23/10/2012 (11268)

RIPRODUZIONE VIETATA
www.miapavia.com è testata giornalistica, il contenuto di queste pagine è protetto dai diritti d'autore.
In caso di citazione o utilizzo, si prega di evidenziare adeguatamente la fonte.



MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2020 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool