Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
venerdì, 15 novembre 2019 (212) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Passeggiate di Quartiere
» Merenda di fine estate
» Via degli Abati
» Week end di Farfalle...
» La birra dei Celti al castello di Stefanago
» A caccia di tartufi
» Il salame di Varzi e la corte dei Malaspina
» Aperitivo con vista: le api dei monti
» Da Varzi a Portofino
» Orchidee in Oltre
» Butterflywatching in Valle Staffora…. In cerca di rarità
» In bocca al lupo
» Tra vino e castelli
» Pane al pane
» Da Fego al rifugio Nassano
» Sentiero dei Castellani
» Tra i vigneti del Versa sul sentiero delle torri
» Passeggiata tra storia, natura e benessere....
» Le sabbie dell’Oltrepò
» Lunapiena Bike

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Lotte biologica, l'importanza dell'impollinazione da parte delle api
» Come moltiplicare le piante in casa: tecniche e consigli
» Corso sulla biodiversità urbana
» Passeggiata naturalistica
» Corso base di acquarello naturalistico
» La Margherita di Adele
» Pavia per gli animali
» Mostra mercato “Antiche varietà agricole locali e piante spontanee mangerecce”
» BiodiverCittà - passeggiata al Parco della Sora
» Biodivercittà - passeggiata al Parco della Vernavola
» Festival delle Farfalle
» Passeggiate di Quartiere
» Lavanda e farfalle...
» Filippo Solibello, Stop plastica a mare
» Giochi d'acqua... dolce o salata?
 
Pagina inziale » Ambiente » Articolo n. 11240 del 15 ottobre 2012 (2937) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Salita al monte Antola
Salita al monte Antola
Una piacevole e poco faticosa passeggiata sullo spartiacque tra le valli Trebbia e Borbera: così la Pietra Verde presenta l’escursione di domenica prossima al monte Antola, la montagna fiorita per antonomasia.
 
Qui si incontrano climi, tipi di vegetazione, antichi tracciati, di provenienza diversa e lontana, in un contrappunto di paesaggi che non sembra voler trascurare nulla di quanto la nostra bella Italia sappia offrire: il mare, l'Appennino, la pianura padana, le Alpi.
 
Prenderà il via da Capanne di Carrega (1367 metri s.l.m.) questo trekking adatto a tutti e molto suggestivo anche per le meravigliose cromie dell'autunno: faggete di color rosso-giallo, fiori autunnali colorati, scorci sul lago del Brugneto e il mar Ligure… 
 
Circa 10 chilometri, tra andata e ritorno, lo sviluppo del tracciato, con un dislivello effettivo di circa 300 metri.
A metà percorso si trova il passo delle Tre Croci (1495): piegando per alcuni metri alla sinistra, lungo il sentiero segnato da due rombi gialli che scende verso il paese di Caprile, si incontrano tre croci di legno che danno il nome a questo luogo.
Si narra che nel mese di marzo di molti anni fa, tre uomini tornavano a Caprile provenienti dalla pianura Padana. All'improvviso una bufera di neve li avvolse, il terribile vento gelato - che la gente di questi luoghi chiama “previn” - impedì loro di proseguire. Riuscirono al salire fino al valico che sovrasta il paese, ma lì rimasero sepolti nella neve.
 
Si raccomandano: scarpe da trekking, mantellina impermeabile, pranzo al sacco ed eventuale binocolo e macchina fotografica.
 
 Informazioni 
Dove: ritrovo presso la piazza municipale a Brignano Frascata (oppure a Capanne di Carrega)
Quando: domenica 21 ottobre 2012, ore 8.30 a Brignano Frascata - ore 10 presso l'agriturismo a Capanne di Carrega
Partecipazione: euro 3,00 per la copertura assicurativa (per i non associati alla Pietra verde)
Per informazioni e prenotazioni: tel. 338/5291405
 
 
Pavia, 15/10/2012 (11240)




MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2019 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool