Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
venerdì, 19 luglio 2019 (306) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Patti Smith a Pavia
» Estate in musica al Castello
» Un capolavoro ritrovato
» Festival di Musica Sacra
» Al Borromeo il pianoforte di Marangoni tra Rossini e Chopin
» "La nuit profonde"
» Contrasti nel Classicismo viennese
» Storia di un violino
» Fiori musicali per voce e pianoforte
» Festival del Ridotto
» I regali di Natale
» Una sola musica per Pavia e Russia
» La Vita che si Ama Tour
» Mario Biondi "Best of Soul Tour 2017"
» Edoardo Bennato al Vigevano Summer Festival
» Steve Hackett in tour a Vigevano
» Paola Turci a Estate in Castello
» Punti Critici in Concerto
» Messa di Requiem di Wolfgang Amadeus Mozart
» Il Coro della Scala in duomo a Pavia

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Festival di Gypsy
» Up-to-Penice
» Swing and Jazz
» Note d'acqua
» River Love Festival
» XXVI edizione del Festival Borghi&Valli
» Concerto di pianoforte
» Patti Smith a Pavia
» Estate in musica al Castello
» Sacher Quartet, In viaggio con i Cetra
» Un capolavoro ritrovato
» Sentieri selvaggi, musica d'oggi al Borromeo
» Festival di Musica Sacra
» Open Day al Vittadini
» Al Borromeo il pianoforte di Marangoni tra Rossini e Chopin
 
Pagina inziale » Musica » Articolo n. 1117 del 4 giugno 2003 (1999) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
I Fio' Dla Nebia Fraschini
I Fio' Dla Nebia Fraschini

Venerdì 30 Maggio, al Teatro Fraschini di Pavia, in occasione di una raccolta di fondi organizzata dal Lyions Club Le Torri per il Progetto Chernobyl, i Fiò Dla Nebia (il gruppo più amato dal pubblico pavese) hanno tenuto un concerto memorabile, non tanto per la parte musicale (all'altezza delle loro migliori esecuzioni) quanto per una regia studiata, ricca di trovate e con dei tempi calibrati e centrati.

Se da un lato l'occasione era quella giusta per presentare il nuovo CD Baritoni, dall'altra hanno ben tenuto presente che il palcoscenico di un Teatro richiede tempi e modi diversi da quello di una Festa di Piazza.

I Fiò 'dla nebia

Ecco quindi le battute studiate, l'ingresso e l'uscita dei musicisti calcolate ''ad hoc'' in modo da diventare parte integrante dello spettacolo, i cambi continui di strumento, i trucchi (assolutamente clamoroso quello del coraggiosissimo Cignoli che ha affrontato -ne La Cacciata dal Paradiso - il pubblico del Fraschini con indosso una aderentissima tuta color carne che lo faceva apparire nudo e coperto solo da un'enorme foglia di fico) e persino la trovata (all'inizio del secondo tempo) di far apparire in scena un tavolino da osteria completamente imbandito, con tanto di tovaglia a quadretti e due giocatori di scopa vestiti con l'abituale tenuta del mitico Conte Arduino, a cui i Fiò hanno reso omaggio.

Nella scaletta del concerto sono stati previlegiati i brani più ''suonati'' come a voler ricordare che, oltre ad essere divertenti, i Fiò sono anche dei musicisti di valore.

Ecco quindi Negroni cambiare continuamente tipo di chitarra o sostituirla con il mandolino, Cani abbandonare il basso per imbracciare la fisarmonica e Bernuzzi giostrarsi tra il suo violino e il basso.

Lanfranchi - Bigi

Giovanni Lanfranchi e Jacopo Bigi li aiutano con una sezione di archi così come alcuni baritoni sostituiscono, per l'occasione, i titolari del disco che sono impegnati altrove.

Celebrità, Eustachi Pasino, La promessa, Te quiero mucho, Baritoni, La cacciata dal paradiso'', Per istinto (splendida canzone in italiano), Toc nervus, Grammatica, Paradis, Nel 2000 a.c., Angiola d'la stasion, Pina la grinta, Dai movat...disbroiat , Al Pavia in serie A. e persino L'ultim dì ad fera, il primo brano inciso in dialetto pavese e scritto con Marco Gobbi, che ha dato inizio all'avventura dei Fiò Dla Nebia.

I nuovi brani si alternano a quelli più conosciuti e il pubblico si diverte, ride e, in alcuni casi, si commuove. Sicuramente apprezza e applaude uno spettacolo ben costruito.

 
 Informazioni 
 

Furio Sollazzi

Pavia, 04/06/2003 (1117)

RIPRODUZIONE VIETATA
www.miapavia.com è testata giornalistica, il contenuto di queste pagine è protetto dai diritti d'autore.
In caso di citazione o utilizzo, si prega di evidenziare adeguatamente la fonte.



MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2019 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool