Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
mercoledì, 16 ottobre 2019 (273) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Patti Smith a Pavia
» Estate in musica al Castello
» Un capolavoro ritrovato
» Al Borromeo il pianoforte di Marangoni tra Rossini e Chopin
» Festival di Musica Sacra
» "La nuit profonde"
» Contrasti nel Classicismo viennese
» Storia di un violino
» Fiori musicali per voce e pianoforte
» Festival del Ridotto
» I regali di Natale
» Una sola musica per Pavia e Russia
» La Vita che si Ama Tour
» Mario Biondi "Best of Soul Tour 2017"
» Edoardo Bennato al Vigevano Summer Festival
» Steve Hackett in tour a Vigevano
» Paola Turci a Estate in Castello
» Punti Critici in Concerto
» Messa di Requiem di Wolfgang Amadeus Mozart
» Il Coro della Scala in duomo a Pavia

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Open-day al Vittadini. Laboratori musicali per l'infanzia
» Stayin' alive LVGP sings 70s
» Omaggio a Offenbach e Lirica del cuore
» Festival di Gypsy
» Up-to-Penice
» Swing and Jazz
» Note d'acqua
» River Love Festival
» Concerto di pianoforte
» XXVI edizione del Festival Borghi&Valli
» Patti Smith a Pavia
» Estate in musica al Castello
» Sacher Quartet, In viaggio con i Cetra
» Un capolavoro ritrovato
» Sentieri selvaggi, musica d'oggi al Borromeo
 
Pagina inziale » Musica » Articolo n. 11133 del 11 settembre 2012 (2186) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Archi al Mezzabarba
Archi al Mezzabarba
L’appuntamento con I concerti di Palazzo Mezzabarba torna la prossima domenica mattina con il Duo Merveille de I Solisti Laudensi.
 
Compongono il duo Fabio Merlini e Abigeila Voshtina.
Fabio Merlini, nato a Lodi il 30 aprile 1967, termina i suoi studi di violino, viola, organo e composizione organistica nel 1990.
Dopo essersi perfezionato a Monaco di Baviera, inizia una brillante carriera come violista, cembalista e organista come violista, cembalista e organista con I Solisti Veneti di Claudio Scimone, orchestra che lo porterà ad esibirsi in veste di solista in tutte le sale da concerto più importanti del mondo come: Musikvereisaal Wien, Mozarteum Salzburg, Concertgebouw Amsterdam, Lincoln Center New York, Tonhalle Zurich, Opera de Paris, Teatro alla Scala Milano, Osaka Symphony Hall, Teatro Colon Buenos Aires, Chicago Symphony Hall, Megaron Atene, Seul Arts Center, Singapore Concert Hall, Suntory Hall Tokio, etc.
Collabora come Prima Viola con l'Orchestra dell’Arena di Verona e I Solisti di Pavia.
Ha registrato circa venti titoli, fra cd e dvd, per case discografiche del calibro di RCA Victor, Warner Fonit, Arts, Dynamic, TDK DVD e per emittenti televisive di tutto il mondo.
Dal 2002, impegnato a rivalutare il Patrimonio Strumentale Lombardo, dirige il complesso de I Solisti Laudensi, giunto quest’anno al 42º anniversario di attività (1970-2011), organizzando Festival di musica da camera Lombarda.
Nel 2007, è stato investito della carica di Conservatore Onorario del prezioso Organo Serassi (1770), del coro affrescato del XV secolo di S. Chiara Nuova a Lodi.
 
Abigeila Voshtina, nata a Tirana nel 1974, inizia lo studio del violino all’età di cinque anni all’Accademia delle Belle Arti di Tirana, laureandosi con il massimo dei voti nel 1992. Prosegue i suoi studi presso l’Accademia Internazionale della Musica di Milano, conseguendo il Diploma Italiano al Conservatorio “G. Verdi” nel 2000. Perfezionatasi inoltre negli Stati Uniti con Franco Gulli all’Università dell’Indiana a Bloomington, inizia una brillante carriera di solista e Primo violino di spalla con le più importanti orchestre italiane e spagnole, fra cui l’Orchestra Sinfonica Verdi, I Solisti Veneti, la Filarmonica Toscanini, la Sinfonica di Tenerife, la Sinfonica di Murcia, l’Orchestra del Valles a Barcellona e altre ancora, collaborando con tutti i migliori
direttori a livello mondiale (R. Muti, R. Chailly, L. Maazel, G. Pretre, K. Masur, M. Rostropovich etc.).
Nel panorama europeo, è una delle violiniste che si è distinta per cavata e tecnica mai fini a se stesse, esibendosi sempre con successo di pubblico e di critica. In qualità di primo violino solista de I Solisti Laudensi, si è specializzata nell’esecuzione della musica classica lombarda del XVIII e XIX secolo.
Si esibisce, alternando un prezioso violino Guadagnini del 1751 (ex Curci) e un violino Dante e Alfredo Guastalla del 1936.
 
Il programma del concerto prevede:
 
I. Pleyel (1757-1831) - Gran Duo Op. 69 n. 1 in Do maggiore - Allegro Spiritoso, Rondò
F. A. Hoffmeister (1754-1812) - Duo in Sol maggiore - Allegro, Poco adagio, Rondò
J. Halvorsen (1864-1935) Sarabanda con variazioni su un tema di Haendel
J. W. Kalliwoda (1801-1866) Duo in Do maggiore op.208 n. 1 - Adagio sostenuto-Allegro non tanto
Andante moderato, Scherzo, Allegro risvegliato
 
 Informazioni 
Dove: Sala del Consiglio di Palazzo Mezzabarba, Piazza del Municipio - Pavia
Quando: domenica 16 settembre 2012, ore 11.00
 
 
Pavia, 11/09/2012 (11133)




MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2019 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool