Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
domenica, 15 dicembre 2019 (197) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» BirrArt 2019
» Torre in Festa
» Festival dei Diritti 2019
» Ticino EcoMarathon
» Pavia per gli animali
» Mostra mercato “Antiche varietà agricole locali e piante spontanee mangerecce”
» “Barocco è il mondo” Sbarco Sulla Luna
» Non solo Cupola Arnaboldi – Pavia fa!
» Festa del Ticino 2019
» Scarpadoro di Capodanno
» Giornata del Laureato
» Africando
» Palio del Ticino
» BambInFestival 2019
» Festa del Roseto
» RisvegliAmo la Relazione: Io e l'Ambiente – II edizione
» Festa di Primavera: Mostra dei Pelargoni
» Next Vintage
» L'Università diventa una palestra
» GamePV

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Uno:Uno. A tu per tu con l'opera - Sull'onda dello Ukiyo-e
» Natale in museo per bambini
» Leonardo e l'antico Ospedale San Matteo di Pavia
» Torre in Festa
» Museo per la Storia - apertura sabato
» Mortara e Primo Levi
» Pavia in posa, da Hayez a Chiolini
» Al Passo con il Naviglio Pavese
» A tu per tu con l'opera: Pietro Michis
» Lo sguardo di Maria
» Uno:Uno. A tu per tu con l'opera kids
» Leonardo e la Via Francigena a Pavia
» Mercatino del Ri-Uso a Borgarello
» Tracce
» IT.A.CÀ
 
Pagina inziale » Turismo » Articolo n. 11111 del 3 settembre 2012 (2848) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
XXX ed. del Palio di Mede
XXX ed. del Palio di Mede
Era il 1980 quando, con l’intento di far rivivere usi e costumi degli abitanti del territorio di Mede, dal 1880 al 1930, il Centro Culturale G. Amisani diede vita al Palio d'la Ciaraméla.
Da allora, le tradizioni della civiltà contadina rivivono nel centro lomellinoogni la seconda domenica di settembre.
 
L’edizione 2012 prenderà il via questo giovedì con il Palio dei Ragazzi.
Piazza della Repubblica si animerà dalle 21. Ogni rione partecipa con una propria squadra composta da 2 ragazzi, un maschio ed una femmina, tra i 9 e i 13 anni, che si affronteranno in una versione giovanile (e semplificata) del gioco d’la ciaràmela sotto la sovrintendenza de “I Fio e Fiulatt ad la Lippa”. A seguire, uno spettacolo in Piazza con bolle di sapone gigantesche...
 
La serata di venerdì intende rievocare un avvenimento frequente nel periodo interessato dal Palio:
il ballo popolare. Nella piazza centrale, che sarà teatro delle tipiche danze, sarà predisposta un’apposita “scenografia”, riproponendo ambiti di una volta, con sedie, tavoli tipici da osteria, balle di paglia ed altri oggetti ed attrezzi presenti al tempo sulla “scena”. L’esecuzione della musica sarà
curata in modo da essere il più possibile rispettosa del tempo storico, così come la formazione musicale sarà adeguata alle sonorità dell’epoca… ai partecipanti si consigli di indossare abiti contadini o comunque rispondenti all’epoca.
Da venerdì sera apre, inoltre, il Ristopalio, gestito dalla Pro Loco Mede e attivo in Piazzale della Costituzione.
 
Il sabato sarà la giornata dedicata ai Rioni, che provvederanno all’allestimento delle ambientazioni dell’epoca, uno spaccato della vita di fine Ottocento e inizio Novecento che ritrae le realtà locali, da quella contadina a quella dei benestanti, passando attraverso i diversi mestieri artigianali.
Completano il programma un mercatino di bancarelle dei negozi medesi e l’organizzazione del concorso “Vetrine”, che, insieme agli “angoli caratteristici” saranno valutati da un’apposita giuria che stilerà le graduatorie determinando i vincitori. Anche per i vincitori di queste sezioni sarà previsto un
buono spesa.
In accordo con la Associazione dei Fio d’la Lippa, per divulgare il gioco d’la ciaràmela, anche quest’anno, in Piazza Giovanni Paolo II, sarà organizzato il Torneo Internazionale Trofeo Città di Mede.
 
I Rioni con i loro rispettivi figuranti faranno il loro ingresso in Piazza domenica mattina. Il Palio sarà consegnato alla Madrina della manifestazione e quindi benedetto durante la S. Messa.
Nel pomeriggio i figuranti e i giocatori del Palio dei Ragazzi daranno vita alla sfilata storica e a qualche momento rievocativo della vita di personaggi medesi di rilievo.
 
Infine La Roca Bianca, Piasa Giaratta, Al Busch, Al Cruson, Al Gab, Al Marcanton, Al Pasquà, J’Angial, San Banardin, San Roc – i 10 rioni di Mede – imbracceranno “al bac”, il bastone usato come mazza, per colpire la famigerata “ciaramela”, altro bastone di legno, ma lungo solo 18 cm e appuntito agli estremi, che va colpito per essere lanciato nel cappello...
 
Dopo l’assegnazione del Palio al Rione vincitore, continuano i festeggiamenti e, come da tradizione, sarà il ballo popolare a vedere il calare del sipario della manifestazione.
 
 Informazioni 
Dove: Mede
Quando: dal 6 al 9 settembre 2012
Per informazioni: Ass. Mede da Vivere, tel. 0384/81318

 

La Redazione

Pavia, 03/09/2012 (11111)

RIPRODUZIONE VIETATA
www.miapavia.com è testata giornalistica, il contenuto di queste pagine è protetto dai diritti d'autore.
In caso di citazione o utilizzo, si prega di evidenziare adeguatamente la fonte.



MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2019 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool