Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
lunedì, 1 giugno 2020 (955) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» XXVI edizione del Festival Borghi&Valli
» Vittadini Jazz Festival 2019
» l'EX|ART Film Festival
» Maggio in musica
» Da settembre la nuova stagione del Cirro
» Da Mozart a Glenn Miller
» Nkem Favour Blues Band
» Altissima Luce
» Ultrapadum 2016
» Serenata Kv 375
» 4 Cortili in Musica
» Maggio in musica
» Con Affetto
» Mirra-Mitelli chiudono Dialoghi
» La Risonanza a Pavia Barocca
» Dialoghi: Guidi-Maniscalco
» Sguardi Puri
» Le piratesse della Jugar aprono Piccoli Argini
» Il cinema è servito!
» Ultrapadum agostano

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Il Mio Film. III edizione
» Incontro al Caffè Teatro
» Nel nome del Dio Web
» La Principessa Capriccio
» Fra moglie e marito… Drammi del linguaggio
» Gran Consiglio (Mussolini)
» La Farina Dal Diaul La Finisa In Crusca
» Corpi in gioco
» Guglielmo Tell
» Il sogno di Peter Pan
» Le signorine
» Grease
» Petit Cabaret 1924
» La Tempesta
» Crossroads 2019 - Il Cinema dei percorsi di fede
 
Pagina inziale » Spettacoli » Articolo n. 11003 del 6 luglio 2012 (2228) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Le arie di... San Damiano!
Le arie di... San Damiano!
Il Festival Ultrapadum approda a San Damiano del Colle, piccolo comune di quasi 800 abitanti che fa parte delle Città del Vino e che al vino dedica una Festa proprio nei primi giorni di luglio.

Tra gli eventi del Festival Ultrapadum diretto da Angiolina Sensale ed inseriti altresì nel calendario della Festa del Vino anche il concerto dell’Orchestra di Fiati del Liceo Rosmini diretta da Andrea Loss, un ensemble nato come banda del liceo di Rovereto (Tn) tre lustri orsono, ed ora orchestra composta da circa 80 giovani musicisti impegnati in attività concertistiche non solo in Italia ma anche in Europa.
 
Nel catalogo di musica sinfonica per fiati proposto dall’ensemble trentino arie di Rossini e di Verdi ma anche alcune rarità. Questo il programma:
 
G. Rossini, Marcia per il sultano Abdul Medjid, Ouverture del Barbiere di Siviglia
P. Morlacchi, Il Pastore svizzero
G. Verdi, Marcia trionfale e danze da Aida
F. Suppé, Ouverture Dichter und Bauer
D. delle Cese, L’inglesina
L. Silesu, Impressioni di Sardegna
O. Respighi, Huntingtower
G. Orsomando, Banda Sucre
 
Una bella occasione, quella creata dal Festival Ultrapadum, che coniuga alla possibilità di ascoltare della musica incantevole la scelta di uno scenario altrettanto incantevole. Tra le sorprese che San Damiano del Colle riserva ai suoi visitatori la vista sui vigneti, la Chiesa dei Santi Cosma e Damiano ed il Castello di San Damiano che risale al tardo Settecento. L'edificio – di proprietà di privati e visibile solo dall’esterno -  è sormontato sul prospetto principale da una torre di foggia medioevale costruita nel 1910 dalla famiglia Bianchi-Mina allora proprietaria. La torre merlata presenta i tipici decori che indicavano l’appartenenza allo schieramento dei Ghibellini. Dal giardino si può raggiungere direttamente una vigna sottostante mediante un antico passaggio in galleria.
 
La Pro Loco di San Damiano del Colle, patrocinatrice della serata insieme al Comune, ha previsto un servizio di ristoro prima del concerto. Inoltre, e come di consuetudine per gli organizzatori del festival, al termine dello spettacolo, pubblico e artisti potranno degustare vino, salumi, formaggi e dolci tipici del territorio offerti da produttori locali. 
 
 Informazioni 
Quando: lunedì 9 luglio 2012, ore 21.15
Dove: Piazza Mariano Dallapè - San Damiano del Colle 
Ingresso: a offerta
In caso di maltempo lo spettacolo sarà annullato
 
 
Pavia, 06/07/2012 (11003)




MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2020 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool