Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
martedì, 23 luglio 2019 (333) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Patti Smith a Pavia
» Estate in musica al Castello
» Un capolavoro ritrovato
» Al Borromeo il pianoforte di Marangoni tra Rossini e Chopin
» Festival di Musica Sacra
» "La nuit profonde"
» Contrasti nel Classicismo viennese
» Storia di un violino
» Fiori musicali per voce e pianoforte
» Festival del Ridotto
» I regali di Natale
» Una sola musica per Pavia e Russia
» La Vita che si Ama Tour
» Mario Biondi "Best of Soul Tour 2017"
» Edoardo Bennato al Vigevano Summer Festival
» Steve Hackett in tour a Vigevano
» Paola Turci a Estate in Castello
» Punti Critici in Concerto
» Messa di Requiem di Wolfgang Amadeus Mozart
» Il Coro della Scala in duomo a Pavia

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Festival di Gypsy
» Up-to-Penice
» Note d'acqua
» Swing and Jazz
» River Love Festival
» Concerto di pianoforte
» XXVI edizione del Festival Borghi&Valli
» Patti Smith a Pavia
» Estate in musica al Castello
» Sacher Quartet, In viaggio con i Cetra
» Un capolavoro ritrovato
» Sentieri selvaggi, musica d'oggi al Borromeo
» Al Borromeo il pianoforte di Marangoni tra Rossini e Chopin
» Open Day al Vittadini
» Festival di Musica Sacra
 
Pagina inziale » Musica » Articolo n. 10924 del 8 giugno 2012 (2291) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
I Solisti interpretano Carl Philipp Emanuel Bach
I Solisti interpretano Carl Philipp Emanuel Bach
La stagione 2012 de I Solisti di Pavia, l’Orchestra da Camera diretta dal Maestro Enrico Dindo, prosegue con un concertoche avrà luogo nella splendida cornice della Basilica di San Pietro in Ciel d’Oro a Pavia, organizzato grazie al supporto della Fondazione Banca del Monte di Lombardia, che da 10 anni sostiene in maniera concreta l’attività musicale dell’Orchestra.
 
Dopo gli eccezionali consensi che I Solisti di Paviahanno riscosso nel 2011, questo concerto sarà una felice occasione per l’Orchestra di riproporsi una volta di più al pubblico di Pavia come una delle tante eccellenze culturali della città e per la cittadinanza pavese di applaudireI Solistiin una magica atmosfera.
La Basilica di San Pietro in Ciel d’Oro, così chiamata dalle volte affrescate di blu e ricoperte di stelle in foglia d’oro,è, infatti, uno dei gioielli artistici della Lombardia e, oltre alla bellezza architettonica, riveste anche una notevole importanza spirituale, in quanto ospita le spoglie mortali di Sant’Agostino. Fondata nell’VIII secolo dal re longobardo Liutprando, venne ricostruita alla fine del XII secolo in stile romanico.
 
Con questo concerto, I Solisti di Paviaproseguono sulla linea già adottata nel 2011 di esibirsi in una serie di concerti gratuiti nella loro città, proprio per cercare di avvicinarsi sempre di più al pubblico pavese, facendosi riconoscere come il “fiore all’occhiello” della città di cui portano con orgoglio il nome e dove sono nati nel dicembre 2001 sotto l’egida del grande violoncellista russo Mstislav Rostropovich.
 
Il programma scelto per questo concerto rende onore al secondogenito del grande Johan Sebastian, Carl Philipp Emanuel Bach, anche lui raffinato compositore la cui produzione in ambito strumentale fu molto ricca, con una particolare predilezione per il clavicembalo in ruolo solistico o concertante.
 
I tre concerti in programma - che risalgono alla prima metà del 1700, negli anni in cui C.P.E. Bach contribuì a tener viva l’attività musicale della sua epoca con un’incessante produzione in tutti i generi musicali, ad eccezione dell’opera - furono composti per clavicembalo solo, ma contemporaneamente adattati per altri due solisti: il violoncello e il flauto.
 
Pur risentendo inevitabilmente dell’influenza del padre (nella sua autobiografia asserì di considerarlo l’unico maestro), Carl Philipp affrontò in modo diverso l’invenzione musicale, esplorando nuovi effetti e creando atmosfere intensamente patetiche, cariche di intimismo e di enfasi.
 

Concerto per Violoncello, Archi e Basso continuo in La minore,Wq 170

Concerto per Violoncello, Archi e Basso continuo in Si maggiore,Wq 171

Concerto per Violoncello, Archi e Basso continuo in La maggiore,Wq 172

 
L’attività concertistica de I Solisti di Paviae del loro Direttore Enrico Dindo si concluderà per questo primo semestre 2012 con la Master Class in programma il 23 giugno a Pavia nell’ambito degli appuntamenti promossi dalla Pavia Cello Academy, fondata dal Maestro Dindo nel gennaio 2012.
 
La Master Class del 23 giugno prevede una giornata di incontro con il violoncellista Frans Helmerson, che si articolerà in due momenti: una prima parte, che si terrà alla Scuola Vittadini, improntata sulla didattica, in cui il violoncellista analizzerà con gli studenti il tema dell’apprendimento e dello studio dello strumento e approfondirà insieme a loro il repertorio del violoncello; nella seconda parte della giornata, aperta a tutti con entrata libera e che avrà luogo nella Sala degli Affreschi del Collegio Borromeo, il docente sarà a disposizione del pubblico per raccontare le sue esperienze artistiche e suggerire agli allievi i tempi e i metodi dello studio della musica.

 

 
 Informazioni 
Dove: martedì 12 giugno 2012, ore 21.00
Quando: Basilica di San Pietro in Ciel d’Oro.
Ingresso: gratuito al concerto fino a esaurimento posti
Per informazioni: tel. 0382/303036
 

Comunicato Stampa

Pavia, 08/06/2012 (10924)




MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2019 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool