Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
martedì, 19 novembre 2019 (210) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» PaviaPhone: le uscite di gennaio
» Carsharing per studenti
» Un esploratore pavese in Africa
» Showcase a Milano per gli Ultima
» “Wanna Be Startin’ Somethin’ - Michael Jackson Revisited”
» Governance, Controllo e Revisione
» I dischi di Natale 2010
» Ecco la nuova residenza universitaria biomedica
» Università Digitale
» New Generation
» Apre il Museo del Po
» Studiare di sera
» Radio Campus: in onda!
» Siglate nuove convenzioni con imprese mantovane
» Da venerdì c'è acquasumARTE
» Nuove uscite musicali
» Nuova mensa al Cravino
» Apre Spazio Matricole 2007
» In arrivo il generatore a vento
» Una storia da scrivere

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Concerto di Natale - Merry Christmas in Jazz & Gospel
» Up-to-Penice omaggia De Andrè
» Duo violino e violoncello
» Cori per il Togo
» Open-day al Vittadini. Laboratori musicali per l'infanzia
» Stayin' alive LVGP sings 70s
» Omaggio a Offenbach e Lirica del cuore
» Festival di Gypsy
» Up-to-Penice
» Note d'acqua
» Swing and Jazz
» River Love Festival
» Concerto di pianoforte
» XXVI edizione del Festival Borghi&Valli
» Patti Smith a Pavia
 
Pagina inziale » Musica » Articolo n. 10910 del 4 giugno 2012 (2531) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Il ritorno dell’Uomo Ragno
Il ritorno dell’Uomo Ragno
Sembra il titolo di uno di quei film dedicati agli eroi della Marvel Comics che vanno tanto di moda, negli ultimi tempi, nelle sale cinematografiche.
E invece no.
 
Era il 1992 e gli 883 (alias Max Pezzali e Mauro Repetto), due ex liceali di Pavia, pubblicavano il loro primo album, “Hanno ucciso l’Uomo ragno”, che raggiunse la prima posizione della hit parade con oltre 600.000 copie vendute, inventando un genere di canzone popolare adolescenziale che ebbe presa immediata.
Gli 883 vennero premiati come rivelazione dell’anno a “Vota la Voce”, il famoso referendum popolare di Tv Sorrisi e Canzoni.
 
Adesso, 20 anni dopo, esce “Hanno ucciso l’Uomo ragno 2012.
Prodotto da Claudio Cecchetto e Pierpaolo Peroni per Atlantic/Warner Music, l’album contiene le rivisitazioni di tutte le canzoni ricantate e riarrangiate da Max Pezzali con i maggiori esponenti della scena rap italiana: Entics, Ensi, Two Fingerz, Emis Killa, Darge D’Amico, Club Dogo, Fedez e Baby K. e con un brano inedito “Sempre noi” interpretato con J-Ax.
 
Si vocifera, intanto, di una fantomatica possibile reunion del gruppo; su Twitter è, infatti, apparsa una foto che ritrae Max insieme a Mauro Repetto e J-Ax e, altra fonte di “spetegulèss”, il dj Nikki ha raccontato alla radio di aver visto il duo (Pezzali e Repetto) durante una serata di bar-karaoke a Milano.
 
Ma, voci a parte, resta da vedere se l’operazione “rivisitazione rap” riporterà i riflettori su Max (che da un po’ di tempo si era reso evanescente) e ne farà nuovamente un protagonista dell’estate che è ormai alle porte.
 
 Informazioni 
 

Furio Sollazzi

Pavia, 04/06/2012 (10910)

RIPRODUZIONE VIETATA
www.miapavia.com è testata giornalistica, il contenuto di queste pagine è protetto dai diritti d'autore.
In caso di citazione o utilizzo, si prega di evidenziare adeguatamente la fonte.



MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2019 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool