Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
giovedì, 19 luglio 2018 (454) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Concorso fotografico "Ci siamo!"
» Wiki-Gita a Pavia
» rifiuTiAmo: concorso fotografico
» Dopo l’approdo
» Anime in cammino sulla via Francigena
» Italian Memories
» Arte Manifestae
» Shots on Syria
» Trasfigurazioni
» Il viaggio continua...
» La fotografia digitale
» Planet Oasi, concorso fotografico 2013
» Mostra fotografica Kalòs
» Immagini d’Acqua
» Chhattisgarh, l’India Tribale
» Sestetto per un lago
» 4^ Settimana della Fotografia
» Quella sottile inquietudine
» III settimana della fotografia
» Mescolanze

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Copia dal vero e fotografia
» Roberto Kusterle: Cronache da un altro mondo
» Concorso fotografico "Ci siamo!"
» Incontri d’Arte: Stefano Zacconi
» Vox Animae
» Nicola Attadio racconta Nellie Bly
» Bloomsday
» Siro Comics
» Incatenarsi all'oro e al vento
» Italiani, al voto!
» La Fratelli Toso: i vetri storici dal 1930 al 1980
» Incontri d’Arte: Tomoko Nagao
» Nel segno di Olivetti
» Moro. L'inchiesta senza finale
» Il mito della Nazione
 
Pagina inziale » Cultura » Articolo n. 10882 del 23 maggio 2012 (2901) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Junk Space Pavia
Junk Space Pavia
Al via la mostra fotografica e ciclo di incontri “Junk Space Pavia – viaggio nella città periferica” che dal 23 al 26 maggio, punterà i riflettori sugli spazi, i simboli e le architetture della Pavia contemporanea, attraverso le fotografie di giovani fotografi pavesi e gli ospiti esterni invitati a parlare durante le diverse serate.
 
Ci saranno più di 80 fotografie che tenteranno di descrivere la città in cui viviamo, dalle zone residenziali a quelle commerciali, dalle vecchie aree industriali in degrado alle nuove villette di periferia, dai bruschi confini che Pavia ha con la sua campagna agli spazi pubblici irrisolti nel cuore della città.
Quattro ospiti saranno chiamati a discutere le loro personali esperienze di ricerca maturate intorno al tema della città contemporanea.
 
La prima serata (23 maggio), Marco Introini fotografo, e architetto di formazione, pubblicato su riviste internazionali, presenterà alcuni lavori sul tema del paesaggio urbano tra cui quello recente sul downtown della città di Detroit. Nella stessa serata sarà presente anche Marco Morandotti, professore associato dell’Università di Pavia, specializzato tra le altre cose in gestione, manutenzione e recupero del patrimonio edilizio, e grande appassionato di fotografia.
 
Nella seconda serata (24 maggio), Chiara Merlini, professore associato in urbanistica al Politecnico di Milano, discuterà dei diversi tipi di città dispersa in cui oggi viviamo, con relativi problemi come consumo del suolo, consumo energetico e mobilità, e approfondirà il tema del paesaggio della casa su lotto, tipologia edilizia oggi in grande crisi e all’origine dell’attuale crisi mondiale proveniente dagli Stati Uniti.
 
Nella terza serata (25 maggio), Filippo Romano, fotografo di fama internazionale che ha pubblicato in numerose riviste extra nazionali, presenterà il suo lavoro, con un occhio attento alle inquietudini e ai fenomeni della vita contemporanea permeanti con quelli della città e della vita urbana.
 
La serata finale prevede un grande evento conclusivo accompagnato da un ricco buffet (a partire dalle 20.00).
 
Principale strumento di condivisione e confronto dell’iniziativa è il blogJunk Space Pavia – Osservatorio Suburbano” (http://junkspacepavia.tumblr.com/) il cui layout, a prima vista caotico, cerca di riprodurre un’esperienza simile a quella quotidianamente costretti a subire durante l’attraversamento degli spazi nelle nostre città: un bombardamento costante di immagini e luoghi poco coerenti tra loro che ci disorienta, ci domina e attrae nello stesso tempo. Per ogni contenuto, una descrizione tra il delirante, il filosofico e l’ironico svela possibili riflessioni e sensazioni, cercando un attivo coinvolgimento da parte dell’osservatore.
 
L’iniziativa è nata all’interno dell’associazione culturale e studentesca MoreThanArch che, con meno di un anno di vita, vanta già diverse iniziative portate a termine, con l’obbiettivo comune di stimolare la condivisione, il confronto e la partecipazione degli studenti e dei laureati dell’Università di Pavia attraverso i temi della creatività, del progetto e dell’architettura.
 
Tra i fotografi che espongono: Caterina Maria Carla Bona, Riccardo Bruno, Giacomo Carena, Pablo Colturi, Annamaria Franco, Simone Ludovico, Alessandra Manini, Maila Pellegrino, Giovanni Pancotti, Ruggero Pedrini, Massimo Toesca e Giovanni Zanaboni.
 
 Informazioni 
Dove: viale Campari, 72 c/o Motoperpetuo - Pavia
Quando:  23, 24, 25 e 26 maggio 2012, orari mercoledì: 19.00-23.00; giovedì e venerdì: 15.00-23.00; sab: 10.00-23.00.
 
 
Pavia, 23/05/2012 (10882)

RIPRODUZIONE VIETATA
www.miapavia.com è testata giornalistica, il contenuto di queste pagine è protetto dai diritti d'autore.
In caso di citazione o utilizzo, si prega di evidenziare adeguatamente la fonte.



MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2018 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool