Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
domenica, 19 novembre 2017 (325) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Studi sull'alto medioevo pavese
» Natuzza Evolo-Mistero di una vita
» La pomella genovese
» Sostenibilità energetico-ambientale e università
» Le chiavi nascoste della Musica
» Cellule, Reti e Matematica
» Dimensioni Rurali a convegno
» La cultura: una risorsa o un costo?
» Cyber-Etico
» Bambini speciali
» La bici... di Leonardo
» Muoversi in bici in città: potenzialità e fattori di criticità
» Il Consumo di Suolo: il punto, 3 anni dopo
» Il Rischio idrogeologico in Oltrepò Pavese
» Anticorpi di legalità al contagio mafioso
» Storia e storie
» Donne in economia e in politica
» Parla con loro: dialoghi psicoanalitici con neonati e...
» Diamo Peso alla Salute!
» Investire in ricerca per il futuro dei giovani

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Incontro con Raffaele Cantone
» La molecola delle emozioni
» Ad AstroSamantha la laurea honoris causa
» Dolomiti: un patrimonio da tutelare, una scogliera fossile da scoprire"
» La fortuna aiuta gli audaci
» Scienziati in Prova
» Porte Aperte all'Università di Pavia
» La lezione di Giovanni Falcone
» Cooperazione internazionale - Il nostro futuro nel mondo
» Pitch Night
» Rosolino prof per un giorno
» Giornata Goldoniana
» Il Giudice di Canicattì. Rosario Livatino,il coraggio e la tenacia
» UniPV Innovation
» Alessandro Robecchi si racconta al Nuovo
 
Pagina inziale » Università » Articolo n. 10860 del 17 maggio 2012 (2699) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
San Pio V nella Storia
San Pio V nella Storia
Giovedì pomeriggio, il Collegio Ghislieri dedica un convegno di studi al suo fondatore, San Pio V, al secolo Antonio Michele Ghislieri, in occasione del terzo centenario della sua canonizzazione. Ordinato sacerdote nel 1528, dopo essersi dedicato per diversi anni all’insegnamento di filosofia e teologia anche presso la città di Pavia, divenne pontefice nel 1566. Protagonista del rinnovamento della Chiesa negli anni che seguirono il Concilio di Trento, Papa Pio V fu decisivo anche nelle vicende politiche e belliche di quegli anni, prima fra tutte la storica Battaglia di Lepanto contro l’Impero Ottomano.
 
Il convegno alternerà numerosi interventi da parte di esperti studiosi che approfondiranno la storia del pontefice da differenti punti di vista e riporteranno alla luce l’impronta politica e religiosa che ha lasciato nella società del suo tempo.
 
Dopo i saluti e l’introduzione al convegno tenuta da Carlo Bernasconi, Presidente del Collegio Ghislieri, è previsto l’intervento di Giovanni Ricci, Docente di Storia Moderna presso l’Università di Ferrara, che affronterà il tema della politica internazionale di Papa Pio V, seguito dalla relazione di Simona Negruzzo, Docente presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore ed esperta di Storia della Chiesa, che parlerà del progetto educativo di San Pio e dell’attenzione che egli ha dedicato alla formazione culturale dei giovani, testimoniata innanzitutto dalla fondazione, nel 1567, del Collegio Ghislieri.
Seguirà l’intervento del Vescovo di Pavia, Giovanni Giudici, che porrà l’accento sull’importanza che Pio V assunse nel difficile momento che la Chiesa Cattolica stava affrontando dopo la Riforma Protestante e il rinnovamento che impersonò negli anni che seguirono il Concilio di Trento, aspetti che vanno analizzati parallelamente alla sua attività di inquisitore, come chiarirà Massimo Firpo, Docente di Storia Moderna presso l’Università di Torino.
Gli ultimi due interventi saranno dedicati, invece, alla ricezione della figura di San Pio, da una parte nelle biografie a lui dedicate, come illustrerà Fabio Gasti, Docente di Letteratura Latina presso l’Università di Pavia, dall’altra nell’iconografia e nelle immagini della sua canonizzazione, presentate e spiegate da Maria Teresa Mazzilli Savini, Docente di Storia delle tecniche artistiche presso l’Università di Pavia. In conclusione del Convegno, alle 21.00, si terrà presso la Basilica di San Michele il concerto Palestrina, Missa l’Homme Armè, Una celebrazione per la vittoria di Lepanto, a cura di GhislieriMusica.
 
Un’occasione di confronto, di approfondimento e di ricordo di uno tra i protagonisti più illustri della nostra città, dotato di una solida formazione filosofica e teologica ma anche di pietà e di compassione, un uomo di chiesa, integerrimo e con un rigido tenore di vita, un pontefice che impersonò il rinnovamento cattolico nella sua forma più decisa e austera e che d’altra parte si impegnò per tutta la vita all’aiuto dei più bisognosi e alla formazione culturale dei giovani, come testimonia la fondazione del Collegio Ghislieri e la donazione dei terreni del Castello di Lardirago. 
 
 Informazioni 
Dove: Collegio Ghislieri, p.zza Ghislieri 5 - Pavia
Quando: giovedì 24 maggio 2012, ore 15.00
Ingresso libero.
 

Comunicato Stampa

Pavia, 17/05/2012 (10860)




MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2017 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool