Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
martedì, 22 ottobre 2019 (321) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» I transgender nello sport tra mito e realtà
» La sirena: da Omero ad Andersen passando per San Michele
» Di amore, di avventura e di archivisti
» Luca Mercalli e la crisi climatica
» Walking the Line
» Pillole di... fake news
» Scienza e bugie: il virologo Roberto Burioni al Borromeo
» Marcella Milani si racconta al Pavia Foto Festival
» Colloquio sull'Europa
» Scoprire il teatro: Carlos María Alsina a Pavia
» Salvatore Silvano Nigro e il "fantastico" Manganelli
» Tutto quello che avreste voluto sapere sulla Pila di Volta
» Paolo Gentiloni, Roberto Maroni e Ferruccio de Bortoli a Pavia
» A tu per tu con Massimo Tammaro
» Mino Milani - Di stelle e di Misteri
» Conversazione Pavese
» Circolo di lettura
» Gek Tessaro e il suo Pinocchio
» Alda Merini la poetessa dei Navigli
» Nicola Attadio racconta Nellie Bly

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Scienziati in prova
» Notte dei Ricercatori - Settimana della Scienza
» Il paesaggio geometrico italiano di origine Romana
» Porte Aperte
» Giornata del Laureato
» Bloomsday
» Nuove generazioni - I volti giovani dell'Italia multietnica
» Tutto quello che avreste voluto sapere sulla Pila di Volta
» Paolo Gentiloni, Roberto Maroni e Ferruccio de Bortoli a Pavia
» Viaggio nel lato oscuro dell'universo
» Scienziati in Prova
» SHARPER: il volto umano della ricerca
» Fiera delle Organizzazioni Non Governative e della Società Civile
» Giornata del Laureato
» Letizia Moratti ospite al Nuovo
 
Pagina inziale » Università » Articolo n. 10836 del 11 maggio 2012 (2645) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
I segreti della carta e le esplorazioni nel Nuovo Mondo
I segreti della carta e le esplorazioni nel Nuovo Mondo
Giancarlo Cavagna, esperto studioso di libri antichi e di esplorazioni europee nel Nuovo Mondo sarà il protagonista della serata di martedì - Libri Antichi - I segreti della carta e le esplorazioni nel Nuovo Mondo - al Collegio Ghislieri, dove fu studente dal 1956 al 1961.
 
Laureato in Chimica Organica Sintetica, partì poco dopo per gli Stati Uniti come ricercatore organico presso i laboratori della società americana Westvaco, produttrice di carta e prodotti chimici, per poi trasferirvisi definitivamente.
Il lavoro come ricercatore e i suoi studi sulla chimica della carta, che gli sono valsi una decina di brevetti nel settore e numerose promozioni, si sposano a perfezione con la profonda passione per la storia delle esplorazioni europee del Nuovo Mondo, in particolare per la raccolta di libri e documenti dell’epoca.
Questi interessi lo hanno spinto a viaggiare moltissimo, insieme alla moglie, anch’ella appassionata di viaggi e storia, allo scopo di vedere con i propri occhi la stessa natura e gli stessi luoghi che videro i primi europei, sia dal punto geografico che etnografico, frequentando per lungo tempo zone ancora selvagge e incontaminate.
 
La sua esperienza, lavorativa e non, l’ha poi portato a collaborare con la Biblioteca del Congresso degli Stati Uniti sul problema della conservazione di libri e documenti cartacei prodotti dopo il 1830 che, com’è noto, hanno vita limitata a causa della composizione chimica della carta prodotta dopo questa data.
 
La conferenza sarà divisa in due parti. La prima parte, più tecnica, descriverà come veniva prodotta la carta antica, le proprietà e i metodi di conservazione. La presentazione sarà accompagnata dalla visione di rarissime immagini tratte da libri antichi.
La seconda parte tratterà invece della circolazione dei libri e dei documenti cartacei antichi, con particolare attenzione alla contemporaneità, non casuale, tra invenzione della stampa e grandi scoperte geografiche.
Saranno poi presentati tre casi esemplari: la formidabile raccolta delle relazioni di viaggi di Giovanni Battista Ramusio, nobile politico della Serenissima nel XVI secolo, il quale tracciò mappe e descrisse con impressionante precisione luoghi che non visitò mai personalmente; due frasi tratte dall’opera, distrutta dagli spagnoli, di Girolamo Benzoni, esploratore milanese; e in terzo luogo si parlerà più diffusamente della spedizione francese del 1730 a Quito, spedizione nata con lo scopo di determinare la forma della terra e durante la quale si svolsero le straordinarie avventure nella giungla di Isabella Odin des Odonais, moglie di uno dei membri, rimasta sola nell’Amazzonia dopo la morte dei componenti della spedizione. Anche in questo caso, i racconti saranno accompagnati da immagini bellissime, tratte da libri antichi e dai viaggi del dott. Cavagna.
 
 Informazioni 
Dove: Aula Goldoniana del Collegio Ghislieri, p.zza Ghislieri - Pavia
Quando: martedì 15 maggio 2012, ore 21.00
Ingresso: libero
 

Comunicato Stampa

Pavia, 11/05/2012 (10836)




MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2019 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool