Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
giovedì, 17 ottobre 2019 (243) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Gioca d'anticipo!
» Scienziati in prova
» Lavanda e farfalle...
» Filippo Solibello, Stop plastica a mare
» Alla Ricerca della Carta Perduta
» Caccia al tesoro in Gipsoteca
» Pint of Science
» Pavia Plastic Free... liberiamo la città dalla plastica
» Festival della Filantropia
» CineMamme: al cinema con il bebè
» #quandocaddelatorrecivica
» M'illumino di meno"-Edizione 2019
» Laboratorio di calligrafia
» Natale al Broletto
» Vallone Social Crew
» Scienziati in Prova
» Villa Necchi: “Luoghi del Cuore"
» Settimana del giovane naturalista
» Scienziati in Prova - L'impatto della Scienza sullo Società
» Visite al Museo della Bonifica

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Gli sposi e la Casa
» Giornata Internazionale delle Bambine e delle Ragazze
» Concorso Il rispetto dell'altro
» Non solo Cupola Arnaboldi – Pavia fa!
» Africando
» Giornata del Naso Rosso
» Pint of Science
» BambInFestival 2019
» Festival della Filantropia
» Sua Maestria
» CineMamme: al cinema con il bebè
» Home
» Uno sguardo sulla congiuntura economica italiana e mondiale
» GamePV
» #quandocaddelatorrecivica
 
Pagina inziale » Oggi si parla di... » Articolo n. 10757 del 18 aprile 2012 (3491) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Camminata per non dimenticare
Camminata per non dimenticare
L’Associazione culturale Il Villaggio di Esteban e l’Associazione Nazionale Partigiani di Mortara organizzano, per il terzo anno consecutivo, in occasione dell'Anniversario della Liberazione, l’iniziativa “Camminata per non dimenticare”.

Essa si svolgerà  martedì per raggiungere nelle campagne di Nicorvo il cippo che ricorda il sacrificio di un giovane partigiano, non ancora diciottenne, Angelo Aspesi, morto pochi giorni prima della Liberazione, il 18 aprile 1945, in una azione che aveva come obiettivo un recupero di armi da un convoglio tedesco nei pressi della stazione di Nicorvo. Scoperti  lui e i suoi compagni, ferito, si sacrificò per garantire la fuga ai suoi compagni.

Raccogliamo in questa serata e facciamo nostre le parole di Calamandrei, che nel suo famoso discorso sulla Costituzione diceva: “Se voi volete andare in pellegrinaggio nel luogo dove è nata la nostra costituzione, andate nelle montagne dove caddero i partigiani, nelle carceri dove furono imprigionati, nei campi dove furono impiccati. Dovunque è morto un italiano per riscattare la libertà e la dignità, andate lì, o giovani, col pensiero perché lì è nata la nostra costituzione.”

Gli organizzatori invitano tutti i cittadini “ resistenti” a venire con loro e a partecipare a  questo “pellegrinaggio laico”, pellegrinaggio che vuole raccontare i valori della resistenza di ieri e di oggi.
Durante la serata ci saranno letture su vecchie e nuove forme di resistenza e i partecipanti avranno lanterne e torce per illuminare la strade e, allo stesso tempo, anche il ricordo di Aspesi.

Il ritorno è previsto al Santuario della Madonna del Campo  entro le ore 24.
 
 Informazioni 
Quando: martedì 24  aprile 2012, dalle ore 21.15
Dove: partenza dal sagrato della Chiesa di Madonna del Campo - Mortara
 
 
Pavia, 18/04/2012 (10757)




MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2019 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool