Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
domenica, 27 settembre 2020 (938) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Passeggiate di Quartiere
» Merenda di fine estate
» Via degli Abati
» Week end di Farfalle...
» La birra dei Celti al castello di Stefanago
» A caccia di tartufi
» Il salame di Varzi e la corte dei Malaspina
» Aperitivo con vista: le api dei monti
» Da Varzi a Portofino
» Orchidee in Oltre
» Butterflywatching in Valle Staffora…. In cerca di rarità
» In bocca al lupo
» Tra vino e castelli
» Pane al pane
» Da Fego al rifugio Nassano
» Sentiero dei Castellani
» Tra i vigneti del Versa sul sentiero delle torri
» Passeggiata tra storia, natura e benessere....
» Le sabbie dell’Oltrepò
» Lunapiena Bike

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Dame e Cavalieri di oggi e di ieri
» Torna a Pavia il Mercatino del Ri-Uso
» Visita gratuita ai luoghi di San Riccardo Pampuri
» Un sabato al Museo per la Storia dell'Università
» Uno:Uno. A tu per tu con l'opera - Sull'onda dello Ukiyo-e
» Natale in museo per bambini
» Leonardo e l'antico Ospedale San Matteo di Pavia
» Torre in Festa
» Museo per la Storia - apertura sabato
» Mortara e Primo Levi
» Pavia in posa, da Hayez a Chiolini
» Al Passo con il Naviglio Pavese
» A tu per tu con l'opera: Pietro Michis
» Lo sguardo di Maria
» Uno:Uno. A tu per tu con l'opera kids
 
Pagina inziale » Turismo » Articolo n. 10685 del 28 marzo 2012 (2418) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Verso Sant’Alberto di Butrio
Verso Sant’Alberto di Butrio
Un percorso di grande suggestione quello che attende i partecipanti alla prossima escursione proposta dall’Associazione Via del Mare.
 
In calendario per la prima domenica di aprile, il trekking si preannuncia affascinante sia per gli ambienti naturali attraversati, sia per la bellezza della medievale Abbazia di Sant’Alberto di Butrio.
 
Partendo dal piccolo abitato di Moglie, i camminatori si inoltreranno nei fitti boschi della stretta valle del Rio Begna. Proseguiranno, a mezza costa, lungo il corso del torrente che ha scavato la vallecola nelle arenarie, ricche di fossili marini… un sentiero questo, dove in primavera si possono ammirare tante orchidee e avvistare i caprioli.
 
Raggiunta l’abbazia, una piccola sosta all’ombra della grande quercia secolare che le sta innanzi, seguita da una visita l’eremo, vecchio di mille anni. Poi ci sarà tempo per consumare il pranzo al sacco, approfittando dei tavoli situati all’esterno del complesso abbaziale.
 
L’escursione prosegue passando per la cosiddetta “Grotta di Sant’Alberto” e immergendosi poi nei castagneti che conducono sino a Pizzocorno, lungo un’antica mulattiera percorsa da Federico Barbarossa. Da Pizzocorno si scende in breve a Moglie.
 
Durante la camminata, di circa 8 chilometri per 3 ore e mezza tra andata e ritorno, la guida ambientale escursionistica dell’Associazione Via del Mare, naturalista e profondo conoscitore del territorio oltrepadano, illustrerà le caratteristiche essenziali della natura che si attraverserà, ricca di elementi di grande interesse e bellezza, dalla botanica alla zoologia, dalla geologia alla paleontologia.
 
 Informazioni 
Dove: ritrovo all’angolo tra via Roma e via Stazione - Ponte Nizza
Quando: domenica 1 aprile 2012, ore 9.00
Partecipazione: per i soci AVM la partecipazione prevede un contributo minimo di 4,00 euro, per i non soci un contributo minimo di 8,00 euro.
Per informazioni e iscrizioni (entro il 31 marzo): cell. 388/1274264, 348/7905642 o e-mail: info@viadelmare.pv.it
 
 
Pavia, 28/03/2012 (10685)

RIPRODUZIONE VIETATA
www.miapavia.com è testata giornalistica, il contenuto di queste pagine è protetto dai diritti d'autore.
In caso di citazione o utilizzo, si prega di evidenziare adeguatamente la fonte.



MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2020 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool