Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
lunedì, 23 settembre 2019 (315) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Colore e tempo
» Il paesaggio geometrico italiano di origine Romana
» Per un capriccio. 12 opere per Paolo Della Grazia
» "I colori della speranza"
» Sopra il vestito l'arte:dialogo d'artista
» Prima che le foglie cadano
» La bellezza della scienza
» Mostra "Natura ed artificio in biblioteca"
» Schiavocampo - Soddu
» De Chirico, De Pisis, Carrà. La vita nascosta delle cose
» La Brigata Ebraica in Italia e la Liberazione (1943-1945)
» Il mio nome è... Gioconda
» Nuove generazioni - I volti giovani dell'Italia multietnica
» Fabio Aguzzi. Il poeta della luce
» Pavia Jinan - Tale of two cities
» L'energia dei segni e dei sogni
» Disegnetti ∆
» La Cina di Zeng Yi. Immagini di un recente passato
» Il tempo di uno scatto.Visite illustri all'Università di Pavia
» Vivian Maier. Street photography.

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Colore e tempo
» MathsJam
» Per un capriccio. 12 opere per Paolo Della Grazia
» Due elefanti rossi in piazza...
» Genius Loci. Arte Luoghi Sinfonie
» Appuntamento con l'autore
» "I colori della speranza"
» Il romanzo di Baslot
» La sirena: da Omero ad Andersen passando per San Michele
» Sopra il vestito l'arte:dialogo d'artista
» Di amore, di avventura e di archivisti
» Drollerie, una mostra di Tommaso Filighera
» Prima che le foglie cadano
» Il Collegio Borromeo festeggia Emanuele Severino
» La bellezza della scienza
 
Pagina inziale » Cultura » Articolo n. 1053 del 13 maggio 2003 (6453) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Pavia Longobarda
Pavia Longobarda

Da sabato prossimo, presso i Musei Civici di Pavia del Castello Visconteo, sarà nuovamente visitabile, dopo i lavori di restauro e ampliamento, la Sezione dedicata ai Longobardi e all'Arte dell'Alto Medio Evo.

La sezione Pavia Longobarda e Capitale di Regno (568-1024) recupera la sua primitiva sede (la sala VI al piano terreno del Castello Visconteo), ma anche la campata adiacente, l'antica portineria del museo.

Il percorso espositivo, reso suggestivo da setti murari antichi del castello, si compone di 250 manufatti, per buona metà mai visti o del tutto inediti, che compongono l'idea concreta della qualità formale dell'Alto Medio Evo pavese, non solo attraverso capolavori assoluti della plastica europea del tempo (le lastre di Senatore, di Teodonte, di Cuniperga, di Ragintruda e altre ben note dell'VIII secolo e della cosiddetta rinascita liutprandea), ma anche grazie a numerosi frammenti, scultorei ed epigrafici, in cui il linguaggio e la scrittura lapidea si danno in molteplici varianti e in infinte combinazioni per quanto riguarda il tema degli intrecci, dell'ornato geometrico e della stilizzazione della natura.

Nella seconda saletta trovano posto delle oreficerie ostrogote e longobarde, mentre nella terza saletta sono accolte armi e parti di armature, in unione con un raro bronzetto di guerriero e con l'eccezionale Sella Plicatilis, manufatto in fero ageminato in argento e rame dorato, tuttora un unicum nel panorama europeo e per questo ancora dubitativamente assegnato al secolo IX-X.

I reperti sono per lo più esposti in sequenza cronologica e secondo contesti di provenienza, così da evocare gli edifici che documentano e che solo in parte sussistono nell'odierno tessuto urbano. Una carta storica li rammenta al visitatore. Completano l'esposizione alcuni pannelli con brani della Historia Longobardorum di Paolo Diacono e un ricco apparato didascalico.

L'ordinamento è stato curato da Donata Vicini, direttore dei Musei Civici, e l'allestimento dall'architetto Marco Chiolini.

 
 Informazioni 
Quando: inaugurazione sabato 17 maggio 2003, ore 11.00
Apertura:
Mar.-ven.: 9.00-13.30, sab. e dom.: 10.00-19.00
(nei mesi di marzo/giugno, settembre e novembre)
Mar.-ven.: 9.00-13.30, dom.: 9.00-13.00
(nei mesi di dicembre/febbraio e luglio - agosto)

Per informazioni:
Segreteria Musei Civici del Castello Visconteo
Tel.: 0382/33853-304816
E-mail: museicivici@comune.pv.it

 

La Redazione

Pavia, 13/05/2003 (1053)

RIPRODUZIONE VIETATA
www.miapavia.com è testata giornalistica, il contenuto di queste pagine è protetto dai diritti d'autore.
In caso di citazione o utilizzo, si prega di evidenziare adeguatamente la fonte.



MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2019 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool