Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
martedì, 22 ottobre 2019 (294) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Patti Smith a Pavia
» Estate in musica al Castello
» Un capolavoro ritrovato
» Al Borromeo il pianoforte di Marangoni tra Rossini e Chopin
» Festival di Musica Sacra
» "La nuit profonde"
» Contrasti nel Classicismo viennese
» Storia di un violino
» Fiori musicali per voce e pianoforte
» Festival del Ridotto
» I regali di Natale
» Una sola musica per Pavia e Russia
» La Vita che si Ama Tour
» Mario Biondi "Best of Soul Tour 2017"
» Edoardo Bennato al Vigevano Summer Festival
» Steve Hackett in tour a Vigevano
» Paola Turci a Estate in Castello
» Punti Critici in Concerto
» Messa di Requiem di Wolfgang Amadeus Mozart
» Il Coro della Scala in duomo a Pavia

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Cori per il Togo
» Open-day al Vittadini. Laboratori musicali per l'infanzia
» Stayin' alive LVGP sings 70s
» Omaggio a Offenbach e Lirica del cuore
» Festival di Gypsy
» Up-to-Penice
» Note d'acqua
» Swing and Jazz
» River Love Festival
» XXVI edizione del Festival Borghi&Valli
» Concerto di pianoforte
» Patti Smith a Pavia
» Estate in musica al Castello
» Sacher Quartet, In viaggio con i Cetra
» Un capolavoro ritrovato
 
Pagina inziale » Musica » Articolo n. 10514 del 14 febbraio 2012 (2998) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Suonovivo: musica latina al Mezzabarba
Suonovivo: musica latina al Mezzabarba
Ad esibirsi per il prossimo appuntamento nell’ambito della rassegna “I concerti di Palazzo Mezzabarba” sarà il duo Suonovivo, costituito da Massimiliano Alloisio (alla chitarra) e Loris Stefanuto (alle percussioni).
 
La rivisitazione del repertorio, che include diversi stili e culture musicali e interessa soprattutto la musica spagnola, brasiliana e argentina, in origine concepito per chitarra sola, conferisce una nuova vitalità alla musica attraverso il sostegno delle percussioni, specialmente cajon, pandero, steel drum e colori con interscambi di assoli, variazioni e pedali armonici.
 
Il programma di domenica mattina offrirà sia musiche composte in prima persona sia brani di autori quali Piazzolla e Pernambuco:
Come il Vento (Massimiliano Alloisio)
Oh che Sarà (Chico Buarque de Hollanda)
Tango en skai (Roland Dyens)
Two Friends (Loris Stefanuto)
Libertango (Astor Piazzolla)
Oriente Saudade (Massimiliano Alloisio)
Valse Venezuelano n°3 (Antonio Lauro)
Garol (Massimiliano Alloisio)
Runner (Massimiliano Alloisio)
Canarios (Gaspar Sanz)
Sons de Carrillhoes (Joao Pernambuco)
Steel Rumba (Loris Stefanuto)
West Coast (Massimiliano Alloisio)
 
Massimiliano Alloisio, nato a Pavia, a 13 anni inizia gli studi con Franco Brambati, con il quale, accanto agli studi classici, coltiva tecniche musicali che fanno riferimento alla scuola di flamenco spagnola e a quella brasiliano-argentina.
Successivamente si perfeziona con: J. Lorenzo, M. Colonna, M. Rivera, J. Postigo e O. Herrero. È compositore - autore musicale per sigle di radio Rai1, Rai3, Rai Edu e Sky -, interprete e insegnante (laurea in Musicologia con indirizzo in Prassi Esecutiva e Didattica della Chitarra, Facoltà di Musicologia, sede distaccata a Cremona dell’Università degli Studi di Pavia).
Lavora in duo di chitarre con Nino Ballerini, con il quale ha recentemente realizzato il cd Harmonic Guitar Essence. Il Maestro di chitarra e compositore Lorenzo Torti gli ha affidato la registrazione delle sue Opere originali per chitarra; coltiva interessi nella poesia per musica attraverso le collaborazioni con il poeta Paolo Sorice e il poeta attore Luca Littarru. Ha ultimamente realizzato un cd in duo intitolato Come il vento con il percussionista Loris Stefanuto.
 
Loris Stefanuto, nato a Udine, inizia gli studi musicali a 7 anni e a 13 si iscrive al conservatorio, conseguendo il diploma in strumenti a percussione con il massimo dei voti. Accanto alla musica classica nutre da sempre l’interesse per i linguaggi etnici, latini e jazzistici, dedicandosi anche alla composizione e suonando con musicisti come: Piero Bassini, Mario Zara, Tito Mangialajo, Piero Leveratto, Nicola Muresu, Stefano Senni, Attilio Zanchi, Flaco Biondini, Antonio Faraò, Franco Brambati, Augusto Mancinelli, Stefano Bagnoli, Giorgio Di Tullio, Marco Ricci, Roberto Martinelli, Tony Scott, Guido Bombardieri, Eleonora D’Ettole, Paola Folli, Emanuele Cisi, Paolo Fresu, Fabrizio Bosso, Alberto Mandarini, Daniele Di Gregorio, Andrea Dulbecco, Gianni Coscia, Massimo Colombo ed altri.
Già docente presso i Conservatori di musica di Cesena, Cuneo, Milano e Parma, attualmente insegna percussioni presso il Conservatorio “L. Campiani” di Mantova.
 
 Informazioni 
Dove: Sala del Consiglio diPalazzo Mezzabarba, Piazza del Municipio, 2 - Pavia
Quando: domenica 19 febbraio 2012, ore 11.00
 
 
Pavia, 14/02/2012 (10514)

RIPRODUZIONE VIETATA
www.miapavia.com è testata giornalistica, il contenuto di queste pagine è protetto dai diritti d'autore.
In caso di citazione o utilizzo, si prega di evidenziare adeguatamente la fonte.



MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2019 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool