Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
mercoledì, 14 aprile 2021 (440) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Un anno al Fraschini
» I Fratelli Lehman
» Il Gabbiano
» Caffè Corretto
» After Miss Julie
» Se il tempo fosse un gambero?
» Ogni volta che si racconta una storia
» Teatro Fraschini: Stagione 2018/2019
» Il corpo che... avanza
» Novecento
» Spirito di Copenaghen
» Quà quà attaccati là
» Sette topi in cucina. Chi ha paura di Le Grand Miaò?
» Stelle Erranti. Perché il vento non le porti via
» Sogno di una notte di mezza sbronza
» Piccoli Crimini Coniugali
» Ed ero più mata de prima
» Fabule & Scarpule
» Tramp
» Il Mercante di Monologhi

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Il Mio Film. III edizione
» Incontro al Caffè Teatro
» Nel nome del Dio Web
» La Principessa Capriccio
» Fra moglie e marito… Drammi del linguaggio
» Gran Consiglio (Mussolini)
» La Farina Dal Diaul La Finisa In Crusca
» Corpi in gioco
» Guglielmo Tell
» Il sogno di Peter Pan
» Le signorine
» Grease
» Petit Cabaret 1924
» La Tempesta
» Crossroads 2019 - Il Cinema dei percorsi di fede
 
Pagina inziale » Spettacoli » Articolo n. 10440 del 20 gennaio 2012 (2643) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Una questione privata
Una questione privata
Venerdì mattina il Teatro Fraschini organizza, per le scuole, una lettura scenica in occasione della Giornata della Memoria.
 
La scelta è di ricordare non solo l’Olocausto, ma gli eccidi fascisti della Seconda Guerra Mondiale.
 
In scena Alessandro Carnevale Pellino, Valentina Ferri, Michele Bellinzona, Maria Parigi, Irene Scova, Mattia Stasolla. Riduzione drammaturgica Alessandro Carnevale Pellino.
Allestimento scenico Beppe Soggetti. Luci Fabio Padovani. Fonica Alessandro Magenta.
 
Lo spettacolo sarà una lettura scenica volta a restituire le parole sanguigne, “precise e vere” (I.C.) dell’autore che permettono di ricostruire fedelmente il momento più tragico e più esaltante della nostra storia recente. Beppe Fenoglio fu partigiano e scrittore, tra i principali del novecento italiano. Dai suoi racconti Una questione privata (1963) e I ventitré giorni della città di Alba (1952) derivano la trama e la cornice che danno vita a questo spettacolo.
 
Una questione privata “è un libro assurdo, misterioso, in cui ciò che si insegue, si insegue per inseguire altro, e quest’altro per inseguire altro ancora e non si arriva mai al vero perché”, scrive Italo Calvino.
 
Milton, un partigiano di Alba, capita davanti alla villa dove abitava Fulvia, la ragazza di cui è innamorato, ora sfollata a causa della guerra. L’incontro con la governante della fanciulla instilla in lui il dubbio che Fulvia abbia avuto un rapporto d’amore con il suo amico Giorgio. Milton va alla ricerca di Giorgio, per sapere la verità. La ricerca di questa verità, privata ma proiettata in una dimensione assoluta, diventa per Milton il motivo necessario a vivere e a morire, assorbendo ogni sua energia intellettuale e morale. Il viaggio fisico tra i luoghi delle Langhe che Milton intraprende viene reso teatralmente come un viaggio mentale: il palco abitato dal protagonista si affolla di personaggi reali e legati al suo ricordo che fuoriescono da luoghi deputati ai lati della scena e addirittura dalla platea, come se provenissero dagli angoli più remoti della sua mente, per illudere e deludere la sua ricerca.
Novello Orlando Furioso, Milton diventa pazzo per amore, abbandonando i suoi compagni e la sua città, Alba, che sarà nel frattempo riconquistata dai fascisti. La liberazione è ancora lontana sia per la città, occupata dai fascisti, sia per Milton, prigioniero della follia amorosa.
 
Le scuole che hanno aderito al progetto, inserito nelle attività che il Fraschini propone alle scuole, sono Istituto Bordoni, Istituto Cairoli, Liceo Copernico, Liceo Licos, Istituto comprensivo di Casorate Primo.
 
 Informazioni 
Dove: Teatro Fraschini, c.so Strada Nuova, 136 - Pavia
Quando: venerdì 27 gennaio 2012, alle ore 9.30 e 11.30
 

Comunicato Stampa

Pavia, 20/01/2012 (10440)




MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2021 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool