Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
sabato, 7 dicembre 2019 (404) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» 10 per Pavia a Catania!
» Il Demetrio su Amadeus
» La Sella Plicatilis a Magdeburgo
» Adotta un'orchidea!
» Beatles Next Generation: bufala o realtà?
» Oh, questa è bella! (appendice sanremese)
» George Harrison - Living in the material world
» Una tela del Procaccini a Lungavilla
» Donald & Jen MacNeill e i Lowlands
» La musica in Portogallo
» Cucina ebraica in Lomellina
» Mistero a Pavia
» Musica e auto
» La colomba… Ha fatto l’uovo!
» Musica ceca
» Una giornata a Camillomagus
» Piva piva l'oli d'oliva
» Sodalizio gastronomico...
» CicloPoEtica 2010
» Crociera “beatlesiana"

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Petit Cabaret 1924
» La Tempesta
» Radiostrambodramma
» Un letto da favola
» Incontro con il Cinema d'Autore
» Anne Frank - Vite parallele
» Cartastorie
» I futuristi alla Guerra
» Festival del Sorriso
» Harold
» Carta Bianca a Moni Ovadia
» Ibridazioni sul mito di Frankenstein
» Ponta chi un’altra cadrega
» Home: la zona d’ombra
» Musica e archeologia
 
Pagina inziale » Spettacoli » Articolo n. 10390 del 19 dicembre 2011 (3127) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
I ragazzi della Via Stendhal
I ragazzi della Via Stendhal
I ragazzi della Via Stendhal – Ritratto di una generazione”: questo il titolo del nuovo recital presentato a Voghera, nei giorni scorsi, da Pietruccio Montalbetti, leader storico e fondatore dei Dik Dik, un gruppo che – come noto – ha avuto e tuttora conserva un posto significativo nella storia della musica leggera italiana.
 
Questo lavoro – spiega lo stesso Pietruccio Montalbetti – è nato con l’intento di raccontare alcune interessanti esperienze e filosofie di vita, intercalandole a canzoni che fanno parte del nostro repertorio e poi anche ad altre legate a particolari momenti storici. Ripercorrendo alcuni capitoli del mio libro, ho voluto mettere in scena le memorie di un adolescente che ha vissuto la realtà del dopoguerra in un quartiere di Milano, attorno appunto alla Via Stendhal, dove gravitavano personaggi importanti come, ad esempio: Ricky Gianco, Cochi Ponzoni, Moni Ovadia e mio fratello Cesare, fotografo ufficiale di Lucio Battisti, divenuto un mio grande amico ancora prima che diventasse famoso”.
 
Insomma, lo spettacolo di Pietruccio è un diario di vita fatto di verità e utopie, presentato da un personaggio che comunque dimostra di possedere una vasta cultura, frutto di letture approfondite e di esperienze maturate in numerosi viaggi attorno al mondo.
 
Ho spesso viaggiato da solo” – racconta il musicista – “anche perché, come recita un proverbio cinese, chi viaggia da solo viaggia più leggero: infatti, se si affronta il viaggio in maniera semplice, magari un po’ avventurosa, con pochi mezzi a disposizione, con pazienza e spirito di adattamento, ci si può immergere nelle diverse realtà e arricchirsi così di nuove conoscenze e utili esperienze”.
 
Ciò che traspare dalle dichiarazioni del leader dei Dik Dik è soprattutto la voglia di raccontare se stessi, la propria filosofia di vita e, forse, gli ideali di un’intera generazione.
Non è un caso che il libro e il recital di Pietruccio Montalbetti si chiudano entrambi con le seguenti parole: “Noi siamo la generazione che ha inventato il rock, che ha visto il primo uomo sulla Luna e che ha abbattuto il muro di Berlino. Noi siamo la generazione che rideva con Alberto Sordi e che ha visto il boom economico. Noi siamo la generazione dei Beatles, di Bob Dylan e dei Rolling Stones. Noi siamo la generazione che non ha alcuna intenzione di abdicare. Ciò nonostante, non siamo stati capaci di trasmettere i nostri ideali alle nuove generazioni, che si trovano in difficoltà. Forse per questo ci sentiamo in parte responsabili del loro precario futuro”.
 
Riparte da Voghera, dunque, il viaggio di un artista a tutto tondo, che ha ancora molto da dire, soprattutto ai giovani.
 
 Informazioni 
 

Comunicato Stampa

Pavia, 19/12/2011 (10390)




MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2019 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool