Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
lunedì, 1 giugno 2020 (955) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» XXVI edizione del Festival Borghi&Valli
» Vittadini Jazz Festival 2019
» l'EX|ART Film Festival
» Maggio in musica
» Da settembre la nuova stagione del Cirro
» Da Mozart a Glenn Miller
» Nkem Favour Blues Band
» Altissima Luce
» Ultrapadum 2016
» Serenata Kv 375
» 4 Cortili in Musica
» Maggio in musica
» Con Affetto
» Mirra-Mitelli chiudono Dialoghi
» La Risonanza a Pavia Barocca
» Dialoghi: Guidi-Maniscalco
» Sguardi Puri
» Le piratesse della Jugar aprono Piccoli Argini
» Il cinema è servito!
» Ultrapadum agostano

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Il Mio Film. III edizione
» Incontro al Caffè Teatro
» Nel nome del Dio Web
» La Principessa Capriccio
» Fra moglie e marito… Drammi del linguaggio
» La Farina Dal Diaul La Finisa In Crusca
» Gran Consiglio (Mussolini)
» Corpi in gioco
» Guglielmo Tell
» Il sogno di Peter Pan
» Le signorine
» Grease
» Petit Cabaret 1924
» La Tempesta
» Crossroads 2019 - Il Cinema dei percorsi di fede
 
Pagina inziale » Spettacoli » Articolo n. 10358 del 12 dicembre 2011 (4131) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Sguardi Puri 2011/12: uno “sguardo” d’insieme
Sguardi Puri 2011/12: uno “sguardo” d’insieme
S’intitola …come il pane l’edizione 2011/2012 di Sguardi Puri, la consueta rassegna di cinema di qualità che porta da ormai undici anni ed ogni inverno il cinema che conta, gli autori, i registi, i critici ad incontrare il pubblico pavese.
 
Partita apparentemente in sordina ma in realtà con una grandiosa anteprima nazionale giovedì primo dicembre 2011 alle nove di sera al cinema Politeama di Pavia una sala colma e festante ha salutato Midnight in Paris di Woody Allen, l’ultima fatica del regista newyorkese, fresco della presentazione sulla Croisette e solo dal giorno successivo sugli schermi di tutt’Italia (ma non a Pavia!).
La serata, che è stata presentata ai media con un minimo anticipo soltanto lunedì 28 novembre, al momento della conferma definitiva da parte di Medusa Cinema, società distributrice del film, è stata raccolta con enorme favore da parte dell’attento e cinephile pubblico pavese.
Se infatti moltissime sono state le richieste pervenute alla distribuzione dalle sale di tutto il paese per realizzare un’analoga iniziativa, soltanto Pavia ha potuto beneficiare di questa opportunità davvero preziosa.
E, una volta tanto a onor del vero, ne ha saputo approfittare.
 
Ora ecco i prossimi appuntamenti a partire da giovedì 15 dicembre con una serata intensa alla multisala Corallo Ritz che si intitola Sguardi Puri – 150!.
 
In programma alle 16.30 Piazza Garibaldi di Davide Ferrario, un viaggio che ripercorre oggi la spedizione dei Mille e diventa pretesto per un’analisi dei cambiamenti occorsi al Belpaese da centocinquant’anni a questa parte, poi alle 19.30 Noi credevamo di Mario Martone, mai giunto in normale programmazione nella nostra città, eppure così importante nel tratteggiare un affresco del nostro risorgimento e a seguire alle ore 22.30 per chi non fosse riuscito a venire di pomeriggio di nuovo Piazza Garibaldi.
Presentato in anteprima mondiale all’ultima mostra del Cinema di Venezia, Piazza Garibaldi è diviso in dieci tappe, una delle quali, dedicata ai fratelli Cairoli, completamente girata qui da noi a Pavia.
E per chi, come me, ha avuto il piacere di vederlo alla “Mostra delle Laguna”, è stato davvero straniante percepire la città, le facce che si vedono tutti i giorni, il ponte sul Ticino e strada Nuova su quello schermo gigantesco. Perché poi Piazza Garibaldi, applaudito per dieci minuti filati a Venezia, sia uscito in sala soltanto a Roma e a Milano, rimane un mistero insondabile della nostra innegabile débâcle culturale.
 
Sguardi Puri continuerà poi dopo la pausa natalizia e per ora possiamo solo parlarvi di titoli e temi che desidereremmo inserire nel programma purtroppo per il momento non ancora definitivo: a partire da giovedì 12 gennaio 2012 alla multisala Corallo Ritz e per altrettanti giovedì la rassegna si declinerà in molti rivoli da Sguardi Puri – Restare Insieme con Una separazione di Asghar Farhadi, il film iraniano di cui tutti parlano, a Sguardi Puri – Finché sei giovane… con la presentazione del video sulla legalità girato nei Licei di Pavia e Tomboy di Céline Sciamma e Sguardi Puri – Speciale Shoah con The Debt – Il debito di John Madden, giovedì 26 gennaio possiamo già dirvi che è prevista un’altra grande anteprima nazionale sempre al cinema Politeama: per Anteprime Sguardi Puri alle ore 21 La Talpa (Tinker, Tailor, Soldier) di Tomas Alfredson.
 
Poi Sguardi Puri – uguale è diverso con il commovente Il villaggio di cartone di Ermanno Olmi, Sguardi Puri –– a volte accadono con Miracolo a Le Havre di Aki Kaurismäki, per SGUARDI PURI – voglio sapere l’ultimo Ken Loach di L’altra verità, per Sguardi Puri – sogno o son desto? il leone d’Oro dell’ultima Biennale: Faust di Aleksandr Sokurov, per Sguardi Puri – Poesia Melancholia di Lars Von Trier e infine per la maratona al femminile Sguardi Puri – donne: dall’alba al tramonto Venere nera di Abdellatif Kechiche, Student services di Emmanuelle Bercot, Le donne del 6° piano di Philippe Le Guay e Tamara Drewe – Tradimenti all’inglese di Stephen Frears.
 
Che ne dite? Vi sembra che per ora possa bastare? Certo che no! Vorremmo sempre di più. E di meglio, ci mancherebbe! Ma non si dice da queste parti: “Pitost che gnient…”?
 
 Informazioni 
 

Roberto Figazzolo

Pavia, 12/12/2011 (10358)

RIPRODUZIONE VIETATA
www.miapavia.com è testata giornalistica, il contenuto di queste pagine è protetto dai diritti d'autore.
In caso di citazione o utilizzo, si prega di evidenziare adeguatamente la fonte.



MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2020 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool