Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
venerdì, 19 luglio 2019 (273) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Patti Smith a Pavia
» Estate in musica al Castello
» Un capolavoro ritrovato
» Festival di Musica Sacra
» Al Borromeo il pianoforte di Marangoni tra Rossini e Chopin
» "La nuit profonde"
» Contrasti nel Classicismo viennese
» Storia di un violino
» Fiori musicali per voce e pianoforte
» Festival del Ridotto
» I regali di Natale
» Una sola musica per Pavia e Russia
» La Vita che si Ama Tour
» Mario Biondi "Best of Soul Tour 2017"
» Edoardo Bennato al Vigevano Summer Festival
» Steve Hackett in tour a Vigevano
» Paola Turci a Estate in Castello
» Punti Critici in Concerto
» Messa di Requiem di Wolfgang Amadeus Mozart
» Il Coro della Scala in duomo a Pavia

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Festival di Gypsy
» Up-to-Penice
» Note d'acqua
» Swing and Jazz
» River Love Festival
» XXVI edizione del Festival Borghi&Valli
» Concerto di pianoforte
» Patti Smith a Pavia
» Estate in musica al Castello
» Sacher Quartet, In viaggio con i Cetra
» Un capolavoro ritrovato
» Sentieri selvaggi, musica d'oggi al Borromeo
» Al Borromeo il pianoforte di Marangoni tra Rossini e Chopin
» Open Day al Vittadini
» Festival di Musica Sacra
 
Pagina inziale » Musica » Articolo n. 10244 del 10 novembre 2011 (1974) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
L’Evoluzione di Dolcenera
L’Evoluzione di Dolcenera
Sarà il Teatro Cagnoni di Vigevano ad ospitare sabato sera il debutto del tour teatrale Evoluzione della specie della cantante Dolcenera, tratto dall’omonimo disco uscito a maggio.
 
Il tour - che vedrà l’artista toccare città come Trento, Milano, Bologna, L’Aquila - non è solo un concerto, né solo la presentazione al pubblico dei pezzi del suo ultimo disco, del suo repertorio e di cover famose che hanno rappresentato brani importanti per la sua crescita artistica, bensì un articolato e completo spettacolo teatrale che vedrà Dolcenera in una versione completamente inedita, unendo la magia generata dalla sua magnifica voce alle sue doti istrioniche.
 
Ad accompagnare l’artista sul palco, oltre all’immancabile pianoforte, tutta la sua band formata da cinque musicisti: Salvatore Cafiero e Mattia Tedesco alle chitarre, Lorenzo Ottonello alla batteria, Michele Papadia alle tastiere e sinth, Antonio Petruzzelli al basso.
 
Uno spettacolo inedito e originale, dunque, diretto dalla regista milanese Anna Maini, dove musica, movimento scenico, scenografie e luci, si fondono per affrontare un unico tema: l’evoluzione. 
Evoluzione del suono: da acustico ad elettronico, attraverso brani caratterizzati da tante contaminazioni, fino al “trattamento elettronico” degli strumenti musicali.
Evoluzione delle specie: passando attraverso l’inscindibile binomio uomo-donna, fatto di lotta e di fusione: dal primordiale istinto sessuale per la conservazione della specie, alla complessità delle relazioni e delle sfumature psicologiche, alla donna che sogna un Amore per salvare il mondo.
Evoluzione personale: prima di tutto artistica, che nasce da un nuovo modo di ascoltare e scrivere musica e testi, ma anche come necessità di una trasformazione lenta e graduale verso una nuova epoca.
 
E anche di epoche parlerà questo spettacolo.
Il passato: che custodisce l’amore e i ricordi, che genera il nostro presente attraverso la gioia inconsapevole che nasce dalla fantasia. Il presente: luogo del caos mediatico, dell'incertezza politica, della crisi mondiale, ma anche della vitalità che rende possibile la creazione, dove le anime fondono la propria essenza, e dove forse sarà possibile trovare fiori mezzo al fango. Il futuro: ignoto e per questo carico di potenzialità, il futuro visto con occhi desiderosi di vincere la paura del cambiamento e della mancanza di certezze.
 
Ad ogni epoca corrisponde un paesaggio: marino, selvaggio, luminoso.
 
Parole come coraggio, creazione e istinto si nutrono di nuovi significati in questo viaggio attraverso il tempo e lo spazio, un viaggio che è un’evoluzione artistica e sentimentale per l’artista che lo interpreta, ma anche per il pubblico che con lei vivrà questa straordinaria esperienza.
 
 Informazioni 
Dove: Teatro Cagnoni, Corso Vittorio Emanuele II, 45 - Vigevano
Quando: sabato 12 novembre 2011, ore 21.00
Biglietti: platea e palchi 1^ e 2^ ordine 30,00 euro (+ 3 di prevendita); palchi 3^ ordine e loggione 20,00 euro (+ 2,5 di prevendita)
 
 
Pavia, 10/11/2011 (10244)




MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2019 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool