Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
lunedì, 21 ottobre 2019 (319) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» I transgender nello sport tra mito e realtà
» La sirena: da Omero ad Andersen passando per San Michele
» Di amore, di avventura e di archivisti
» Luca Mercalli e la crisi climatica
» Walking the Line
» Pillole di... fake news
» Scienza e bugie: il virologo Roberto Burioni al Borromeo
» Marcella Milani si racconta al Pavia Foto Festival
» Colloquio sull'Europa
» Scoprire il teatro: Carlos María Alsina a Pavia
» Salvatore Silvano Nigro e il "fantastico" Manganelli
» Tutto quello che avreste voluto sapere sulla Pila di Volta
» Paolo Gentiloni, Roberto Maroni e Ferruccio de Bortoli a Pavia
» A tu per tu con Massimo Tammaro
» Mino Milani - Di stelle e di Misteri
» Conversazione Pavese
» Circolo di lettura
» Gek Tessaro e il suo Pinocchio
» Alda Merini la poetessa dei Navigli
» Nicola Attadio racconta Nellie Bly

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Scienziati in prova
» Notte dei Ricercatori - Settimana della Scienza
» Il paesaggio geometrico italiano di origine Romana
» Porte Aperte
» Giornata del Laureato
» Bloomsday
» Nuove generazioni - I volti giovani dell'Italia multietnica
» Tutto quello che avreste voluto sapere sulla Pila di Volta
» Paolo Gentiloni, Roberto Maroni e Ferruccio de Bortoli a Pavia
» Viaggio nel lato oscuro dell'universo
» Scienziati in Prova
» SHARPER: il volto umano della ricerca
» Fiera delle Organizzazioni Non Governative e della Società Civile
» Giornata del Laureato
» Letizia Moratti ospite al Nuovo
 
Pagina inziale » Università » Articolo n. 10232 del 7 novembre 2011 (2315) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Storia della cultura fascista
La copertina del libro
Verrà presentato giovedì sera al Collegio Ghislieri, il libro di Alessandra Tarquini “Storia della cultura fascista” (Il Mulino, 2011).
 
Ne discuteranno con l’autrice Marina Tesoro, docente di Storia contemporanea dell’Università di Pavia e Giorgio Panizza, docente di Letteratura italiana dell’Università di Pavia.
 
Alessandra Tarquini è ricercatrice di Storia contemporanea presso la Facoltà di Scienze Politiche, Sociologia e Comunicazione dell’Università La Sapienza di Roma. È stata assegnista presso l’Università di Firenze e ha curato l’edizione dei carteggi Croce-Tilgher (Il Mulino, 2004) e Gentile-Prezzolini (Edizioni di Storia e Letteratura, 2006). Per il Mulino ha pubblicato inoltre “Il Gentile dei fascisti. Gentiliani e antigentiliani nel regime fascista”, volume per il quale ha vinto il Premio Maria Corti giovani nel 2009.
 
Il volume che verrà presentato giovedì delinea con estrema chiarezza la politica del regime unitamente alla sua ideologia e alle diverse arti e discipline, tra cui l’architettura, la filosofia, la letteratura e la pedagogia, che hanno contribuito a plasmare l’anima del movimento fascista. L’autrice individua alcuni tratti fondamentali della cultura del regime, tra cui la modernità e la centralità del popolo, fondati sul principio del primato della politica. Quest’ultima era dotata di una propria ideologia rivoluzionaria che si era prefissata quale scopo ultimo la creazione di una nuova civiltà e di un uomo nuovo, presentandosi perciò anche come una rivoluzione antropologica.
Il testo inoltre passa in rassegna la storiografia fascista, rilevandone pregi e difetti, per poi arrivare alla conclusione che oggi “gli storici hanno capovolto i loro giudizi e sono passati dal negare l’esistenza della cultura fascista al ricostruire i suoi diversi e molteplici aspetti considerandoli non solo importanti, ma addirittura decisivi per capire il Fascismo”.
 
L’autrice – secondo le parole dello storico Paolo Acanfora – riesce ad offrire, gestendo un vasto materiale bibliografico, una lettura complessiva del fascismo, inserendosi in una linea interpretativa maturata attraverso i lavori di due grandi storici: Renzo De Felice ed Emilio Gentile. Un’operazione che però non si limita a riproporre quanto già scritto ma che mostra una sua specifica originalità. Elemento questo tutt’altro che scontato, trattandosi di un argomento tra i più dibattuti e frequentati dalla storiografia contemporanea”.
 
 Informazioni 
Dove: Aula Goldoniana del Collegio Ghislieri, piazza Ghislieri, 5 – Pavia
Quando: giovedì 10 novembre 2011, ore 21.00
 
 
Pavia, 07/11/2011 (10232)




MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2019 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool