Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
mercoledì, 20 novembre 2019 (184) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» L'altro Leonardo
» Oltrepò Pavese. L'Appennino Lombardo
» Napoleone anche a Pavia
» Marco Bianchi e "La cucina delle mie emozioni"
» Semplicemente Sacher
» Oltrepò infinitamente grande, infinitamente piccolo, infinitamente complesso
» Un nodo al fazzoletto
» Vigevano tra cronache e memorie
» Il Futuro dell’Immagine
» "Sorella Morte. La dignità del vivere e del morire”
» L' Eredità di Corrado Stajano
» Il pentagramma relazionale
» Ghislieri 450. Un laboratorio d’ Intelligenze
» Progettare gli spazi del sapere: il caso Ghislieri
» La Viola dei venti
» Solo noi. Storia sentimentale e partigiana della Juventus
» L'estate non perdona
» Il manoscritto di Dante
» Per una guida letteraria della provincia di Pavia
» A Londra con mia figlia

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» L'altro Leonardo
» Looking for Monna Lisa
» Pavia Art Talent: una fiera per l'arte accessibile
» Incontro con Giorgio Scianna
» Custodire la memoria. Incontro con Giovanni Paparcuri
» Attraverso i nostri occhi
» Un patrimonio ritrovato
» Spazio sospeso
» Arianna Arisi Rota, Risorgimento. Un viaggio politico e sentimentale
» Libri al Fraccaro: Street philosophy Saggezza quotidiana
» Francesco Melzi e i codici di Leonardo
» Essenzialità dell'inessenziale
» Al Borromeo il ricordo del teologo Karl Barth
» La grande bellezza dei libri
» Un oceano di silenzio
 
Pagina inziale » Cultura » Articolo n. 10132 del 5 ottobre 2011 (3130) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
L'uomo che sussurrava alle vigne
La copertina del libro
Nel “vigneto di Mozart” si anima il sogno di un uomo che ha avuto il coraggio di cambiare vita… La sua storia è racconta in un libro “L’uomo che sussurrava alle vigne”, che verrà presentato domenica a Sartirana.
 
L’autore è Carlo Cignozzi, per trentacinque anni avvocato a Milano, con una passione per la viticoltura e la Toscana: un connubio che – tra una crisi esistenziale, un viaggio in Brasile e un rito sciamanico che gli preannuncia un destino fra vino e musica – lo porta, a sessant’anni, ad abbandonare la carriera forense, a stabilirsi ne “Il Paradiso di Frassina”, un podere dell’anno mille a cinque chilometri da Montalcino, e a dedicarsi, con fantasia e creatività, alla produzione del Brunello.
 
Ammaliato dagli studi sulla vita segreta delle piante e spinto dall’intuizione che la musica abbia influssi benefici sulla vegetazione, il neo viticoltore decide, infatti, che le sue vigne cresceranno coccolate dalle morbide armonie di Mozart.
Incurante degli scettici e dei cinici, Cignozzi realizza il suo sogno attirando su di sé l’attenzione delle università e del guru del suono Amar Bose. Insieme, finiranno per spalancare le frontiere della biosonorità, avanguardia del biologico.
 
Presi per mano mia figlia Gea – si legge nella quarta di copertina – e m’incamminai tra i filari affinché fissasse quel sogno nella sua memoria per tutta la vita. Cercammo di catturare ogni nota del Requiem, accarezzando i grappoli d’uva. Arrivò il crescendo del coro, e le voci e l’orchestra esplosero attorno a noi. Mi misi Gea sulle spalle e lasciai che Mozart la scuotesse come se fosse vento.
 
Con questo racconto autobiografico edito da Rizzoli, l’autore ha voluto dimostrare, soprattutto ai giovani, che seguendo il cuore e le intuizioni si possono percorrere sentieri meravigliosi.
Il suo progetto “Musica e Vigne”, è stato inoltre premiato, nel corso della manifestazione patrocinata dalle Nazioni Unite Bright Green Cities come una delle 100 migliori tecnologie che negli ultimi 10 anni hanno contribuito a creare un’economia più verde e un ambiente più ecosostenibile.
 
Alla presentazione, organizzata dall’Associazione Brunoldi Ceci, altre all’autore, parteciperà l’enologo Mario Maffi e seguirà un Aperilibro con degustazione gratuita di vini promossa dal Consorzio Tutela Vini dell’Oltrepò Pavese.
 
 Informazioni 
Dove: Sala Pina Rota Fo, via Cavour – Sartirana
Quando: domenica 16 ottobre 2011, ore 17.00
 

La Redazione

Pavia, 05/10/2011 (10132)

RIPRODUZIONE VIETATA
www.miapavia.com è testata giornalistica, il contenuto di queste pagine è protetto dai diritti d'autore.
In caso di citazione o utilizzo, si prega di evidenziare adeguatamente la fonte.



MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2019 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool