Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
domenica, 21 aprile 2019 (400) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Piccolo canto di Resurrezione
» IngannaMente...
» Radiostrambodramma
» C'era una volta... A la nosa manera
» Oltrepò: terra di api
» Conversazione Dannunziana
» Mario Giordano presenta il libro "L'Italia non è più italiana"
» I pro e i contro del VAR
» Pedalata urbana
» Al fiuto magico ad Rosanna
» Uno sguardo sulla congiuntura economica italiana e mondiale
» Gandhi, oltre l’India. Valori gandhiani e integrazione sociale in Italia
» Giornalismo di moda: stereotipi, realtà e nuove frontiere
» Piccoli Argini: La Tempesta
» Il Pianoforte vuoto: provando Beethoven
» Giornate FAI di Primavera
» I grandi misteri della Fisica al Collegio Borromeo
» Incontro con Paolo Rumiz
» L'estetica del vero
» La Luna Nuova

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Contrasti nel Classicismo viennese
» Festival del Ridotto
» Il Festino di Banchieri per il Coro del Borromeo
» Bob Marley's Celebration
» Quartetto di Fiesole e Andrea Lucchesini in concerto al Borromeo
» Cantata anarchica per De André
» I Canti di Natale: piccola lezione con interventi musicali
» Storia di un violino
» Lezione-concerto sul rock
» 150 anni morte Gioacchino Rossini - Petite Messe Solennelle in Carmine
» All you need is rock
» Semplicemente Sacher
» Madama Butterfly
» Notturni in Certosa
» B&V tra Buenos Aires e Budapest...
 
Pagina inziale » Musica » Articolo n. 15570 del 2 aprile 2019 (135) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
I Tesori d'Orfeo - tredicesima edizione
I Tesori d'Orfeo - tredicesima edizione

Anche quest'anno la stagione de I Tesori d'Orfeo, a cura del Conservatorio di Musica F Vittadini di Pavia, presenta un ciclo di concerti che comprende un ampio arco temporale: dal Medioevo al Rinascimento, dal Barocco al classicismo senza tralasciare qualche apertura verso il Novecento ed il nostro tempo.

Martedì 16 aprile l'ensemble Dionea eseguirà un programma dedicato alle musiche del tempo di Leonardo da Vinci, in occasione del quinto centenario della morte, nell'ambito del quale verranno eseguiti alcuni “Rebus musicali” scritti dal genio da Vinci durante il periodo trascorso alla corte di Ludovico il Moro.

Mercoledì 24 aprile il programma “O let me weep”, con l'ensemble a cura della clavicembalista Paola Barbieri, ci porterà nell'affascinante atmosfera del '600 inglese con le musiche di H. Purcell.

Lunedì 29 aprile assisteremo ad un concerto che presenta un interessante confronto fra due grandi autori del Rinascimento: Francesco da Milano e Luys Milàn proposto dal duo di vihuelas formato da Massimo Marchese e da Ugo Nastrucci.

Venerdì 10 maggio, in occasione della mostra “La signora della danza” Elena Perri Loverdos – mezzo secolo di danza a Pavia, l'ensemble di Musica Antica di Pavia degli allievi dell'Istituto “F.Vittadini” a cura di Massimo Lonardi eseguirà un programma di arie e danze italiane fra Rinascimento e primo Barocco.

Lunedì 13 maggio i liutisti Massimo Lonardi e Maurizio Piantelli accompagneranno il soprano Anna Rita Pili nel programma “Chi passa per 'sta strada” dedicato alla musica di ispirazione popolare del Rinascimento italiano.

Martedì 14 maggio l'arpista Fiorella Bonetti ed il soprano Miriam Forgioli eseguiranno un programma alle sonate in forma di scene di mezzo carattere intitolato “La nuit profonde”.

Giovedì 23 maggio il duo clavicembalistico formato da Ero Maria Barbero e da Anna Sorrento eseguirà un interessantissimo programma dedicato alle musiche per tastiera a quattro mani di C. Burmey, F. J. Haydn e L.V. Beethoven.

Il 25 maggio il concerto intitolato: “Lassa far a mi: La Sol Fa Re Mi”, a cura dell’Ensemble Il Giardino delle Muse, presenterà improvvisazioni e contrappunti dal XII al XX secolo per due flauti dolci (questo concerto, a differenza di tutti gli altri, avrà luogo presso la Chiesa di Santa Maria di Canepanova).

Mercoledì 29 maggio ritorneremo al Ridotto del Teatro Fraschini con il programma intitolato: “Musica notturna delle strade di Madrid e altre storie” con musiche di L. Boccherini e A. Soler a cura dell'ensemble Le Dame a Corde

Lunedì 3 giugno la clavicembalista Amaya Fernandez Pozuelo presenterà un originalissimo programma dedicato a Domenico Scarlatti e il Flamenco; questo concerto è in collaborazione con la Fondazione Marco Fodella di Milano.

Infine il 13 giugno il Coro dell'Accademia di Musica Heictor Vuilla Lobos con il gruppo vocale dell’Istituto “F. Vittadini” diretti da Giuseppe Guglielminotti Valetta eseguirà un programma di Musica Sacra che spazia dal Rinascimento alla contemporaneità.

Oltre a questi concerti martedì 2 aprile e Mercoledì 8 maggio avranno luogo presso il Salone San Pio del Collegio Ghislieri alle ore 18.00 due incontri con gruppi formati da giovani esecutori emergenti presentati da Giulio Prandio e da Massimo Lonardi nell’ambito del Progetto eeemerging in collaborazione con Ghislierimusica.

 

 

 
 Informazioni 
Dove: Pavia - Ridotto del Teatro Fraschini
Quando: da martedì 2 aprile 2019 a giovedì 13 giugno 2019
Orario: 21.00
Note: I concerti avranno luogo prevalentemente presso il Ridotto del Teatro Fraschini, con l'unica eccezione del concerto del 25 maggio che avverrà nella Chiesa di Santa Maria di Canepanova-
Tutti gli appuntamenti sono ad ingresso gratuito

 
 
Pavia, 02/04/2019 (15570)




MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2019 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool