Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
martedì, 18 settembre 2018 (420) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Il colore del silenzio
» We are here - Caroline Gavazzi
» Roberto Kusterle: Cronache da un altro mondo
» Vox Animae
» Incatenarsi all'oro e al vento
» Italiani, al voto!
» La Fratelli Toso: i vetri storici dal 1930 al 1980
» Incontri d’Arte: Tomoko Nagao
» Francesca Moscheni: I segni di Dio
» In questa perennità di giovani
» Exist
» Una Storia Militante
» Incontri d’Arte
» Mostra d'arte leggera e inconsapevole
» Cantami o diva - donne del mito greco
» Rinnovare l’antico
» Urbex Pavia Rewind
» Dal mare i segni – da Albissola alla corte di Ludovico
» Goya. Follia e ragione all’alba della modernità
» I volti che hanno cambiato la storia

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Il Patrimonio ritrovato: pergamena scoperta in una legatura seicentesca
» Il Segreto di Majorana
» Vite tinte di rosso
» Molte sono le strade
» Open Day Scuola d'Arte Arvima
» Il colore del silenzio
» Alda Merini la poetessa dei Navigli
» We are here - Caroline Gavazzi
» Uno:Uno. A tu per tu con Alessandro Magno
» Copia dal vero e fotografia
» Roberto Kusterle: Cronache da un altro mondo
» Concorso fotografico "Ci siamo!"
» Incontri d’Arte: Stefano Zacconi
» Vox Animae
» Nicola Attadio racconta Nellie Bly
 
Pagina inziale » Cultura » Articolo n. 15033 del 2 febbraio 2018 (705) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Futurismi
Futurismi

Futurismi. Dalla Avanguardia Storica, al Nuovo Futurismo, al Postmoderno è la mostra a cura di Edoardo Di Mauro e Leonardo Gallina, patrocinato dall'Università di Pavia, dal Comune di Pavia e dalla Fondazione Frate Sole che si terrà fino al 26 febbraio al Broletto.

La mostra è articolata in tre sezioni. La prima comprende dipinti di alcuni esponenti del Futurismo Storico tra cui i pavesi: Gino Soggetti, Angelo Rognoni e Pino Masnata. Nella seconda sezione alcuni esponenti del Nuovo Futurismo espongono le loro opere. Il movimento, creatosi a Milano negli anni '80, è stato storicizzato dal critico e storico dell'arte Renato Barilli.

Infine una terza sezione con lavori di artisti contemporanei, tra cui due opere di Padre Costantino Ruggeri, per sottolineare come il Futurismo a oltre cento anni dalla pubblicazione del Manifesto a Parigi, sia ancora attuale nell'arte contemporanea.

 
 Informazioni 
Dove: Pavia - Spazio per le Arti contemporanee del Broletto
Indirizzo: Piazza della Vittoria
Quando: da giovedì 8 febbraio 2018 a lunedì 26 febbraio 2018
 
 
Pavia, 02/02/2018 (15033)




MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2018 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool