Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
venerdì, 23 febbraio 2018 (654) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Pavia ricorda Johann Peter e Joseph Frank
» Catalogna bombardata
» Templari: storia e leggenda dei Cavalieri del Tempio
» Steve McCurry. Icons
» Un capolavoro in Castello
» Era Pavia
» Emozioni in armonia
» Pavia Art Talent
» Africa da immaginario e realtà
» Da Ninive a Mosul
» Design e Arte per la Ricerca Scientifica
» Limyè
» Tracce. Percorsi Longobardi
» Arte in Vigevano
» “Quattro X Otto = 50 anni Cifarelli SpA”
» Emilio Cavallini. Oltre la tela – Evoluzione di fibre filate di calze
» Contempora Langobardorum
» Robert Doisneau: Pescatore d’immagini
» Nextvintage d'autunno
» L’universo ad orologeria

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Una donna che scrisse il suo destino: Adelaide di Borgogna
» Costantino Nigra. L'agente segreto del Risorgimento
» Baviera. La Terra di Re Ludwig
» Dal reportage al sogno
» Catalogna bombardata
» Reading: grandi testi grandi traduttori
» Templari: storia e leggenda dei Cavalieri del Tempio
» Steve McCurry. Icons
» Ti dico la verità
» I vicini di Tutankhamon
» Spettri, miei compagni. Charlotte Delbo, Auschwitz e il senso della memoria
» Laviamole un pò la faccia
» Come la politica entra nelle nostre case
» Armonia della memoria
» Pomeriggio ludico
 
Pagina inziale » Cultura » Articolo n. 15033 del 2 febbraio 2018 (241) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Futurismi
Futurismi

Futurismi. Dalla Avanguardia Storica, al Nuovo Futurismo, al Postmoderno è la mostra a cura di Edoardo Di Mauro e Leonardo Gallina, patrocinato dall'Università di Pavia, dal Comune di Pavia e dalla Fondazione Frate Sole che si terrà fino al 26 febbraio al Broletto.

La mostra è articolata in tre sezioni. La prima comprende dipinti di alcuni esponenti del Futurismo Storico tra cui i pavesi: Gino Soggetti, Angelo Rognoni e Pino Masnata. Nella seconda sezione alcuni esponenti del Nuovo Futurismo espongono le loro opere. Il movimento, creatosi a Milano negli anni '80, è stato storicizzato dal critico e storico dell'arte Renato Barilli.

Infine una terza sezione con lavori di artisti contemporanei, tra cui due opere di Padre Costantino Ruggeri, per sottolineare come il Futurismo a oltre cento anni dalla pubblicazione del Manifesto a Parigi, sia ancora attuale nell'arte contemporanea.

 
 Informazioni 
Dove: Pavia - Spazio per le Arti contemporanee del Broletto
Indirizzo: Piazza della Vittoria
Quando: da giovedì 8 febbraio 2018 a lunedì 26 febbraio 2018
 
 
Pavia, 02/02/2018 (15033)




MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2018 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool