Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
sabato, 16 dicembre 2017 (450) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» 4^ Scarpadoro di Babbo Natale
» Siamo sulla stessa barca
» Sinfonia Gastronomica
» Racconto – Il contadino e il maslé
» Pavia, crossroads of Europe
» Hacker, archivi e simulatori: la riscoperta della prima CEP
» Pasternak, Feltrinelli e la pubblicazione de Il dottor Živago
» I "giardini" nel Vicino Oriente antico
» Silvia canta il Musical
» Winter dreams
» So Kind così gentile Dracula
» Un amore di cucina
» Matteo Bussola: A Contemporary Storyteller
» Ultimo week end: saluto ai Longobardi
» Città per la Vita - Cities for Life
» Salvare la Mesopotomia
» Giochi da tavolo
» Il cellulare ci spia…
» Grazie Alberi
» La bellezza del Silenzio

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Fabule & Scarpule
» Il Mercante di Monologhi
» Tramp
» L’ora del ricevimento
» 2 Donne in Fuga,,,
» So Kind così gentile Dracula
» Winter dreams
» Un amore di cucina
» Tanti Lati – Latitanti
» I me murus
» Una giuria di sole donne
» Guarda come bolla
» A letto dopo carosello
» Suzanne
» Filastrocchevolmente
 
Pagina inziale » Spettacoli » Articolo n. 14966 del 29 novembre 2017 (71) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
La Prima della Scala a Pavia
La Prima della Scala a Pavia

Andrea Chénier, il capolavoro di Giordano che fu battezzato alla Scala nel 1896, vi manca dal 1985. Allora come oggi sul podio c’era Riccardo Chailly. Il maestro milanese, che nel 2018 festeggia i 40 anni dal debutto operistico con I masnadieri, ha diretto al Piermarini 18 opere coprendo un repertorio vastissimo che da Verdi spazia a Stravinskij e Prokof’ev, da Rossini a Puccini e, appunto, al verismo.

Torniamo a proiettare la prima della Scala al Cinema Politeama, - dichiara il Presidente della Fondazione Teatro Fraschini  Giacomo Galazzo  un'iniziativa che ci è stata richiesta dai nostri spettatori dopo il successo di due anni fa e che riproponiamo volentieri. Teniamo a fare in modo che la città possa partecipare a un evento di rilevanza internazionale e questa sera sarà l'occasione per ribadire un rapporto di collaborazione e amicizia tra la Fondazione Teatro Fraschini e la Fondazione Teatro alla Scala”.

Per questo 7 dicembre 2017 il M° Chailly incontra per la prima volta Mario Martone, regista di affreschi storici in scena e sullo schermo. Con Margherita Palli, creatrice di tanti spettacoli ronconiani, Martone ha realizzato nel 2016 un fortunato allestimento de La cena delle beffe, sempre di Giordano, che ha segnato il primo passo nel processo di riscoperta del verismo alla Scala.

Anna Netrebko sarà Maddalena di Coigny dividendo il palcoscenico con il marito Yusif Eyvazov. Nei panni di Carlo Gérard torna alla Scala Luca Salsi, uno dei più emozionanti baritoni dei nostri anni, che in questa parte ha riscosso un grande successo personale alla Staatsoper di Monaco nel 2017.

 
 Informazioni 
Dove: Pavia - Cinema Politeama
Quando: giovedì 7 dicembre 2017
Orario: 18.00
Note: Ingresso euro 10 – Ridotto euro 8.

 
 
Pavia, 29/11/2017 (14966)




MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2017 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool