Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
mercoledì, 19 settembre 2018 (495) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Madama Butterfly
» Insieme per la cattedrale
» Terra Pavese
» Il Patrimonio ritrovato: pergamena scoperta in una legatura seicentesca
» Il Segreto di Majorana
» Fiera delle Organizzazioni Non Governative e della Società Civile
» Molte sono le strade
» Vite tinte di rosso
» Open Day Scuola d'Arte Arvima
» The Big Draw
» Notturni in Certosa
» Festa di Sant'Agostino
» Uno:Uno. A tu per tu con Alessandro Magno
» B&V tra Buenos Aires e Budapest...
» Torneo Nazionale di Tennis in Carrozzina
» Omaggio a Gershwin
» Notte dei pianeti con eclissi totale della luna
» B&V: fisarmonica o clarinetto?
» Trio In Cassotto a B&V
» La Luna e l'Acqua

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Il Patrimonio ritrovato: pergamena scoperta in una legatura seicentesca
» Il Segreto di Majorana
» Molte sono le strade
» Vite tinte di rosso
» Open Day Scuola d'Arte Arvima
» Il colore del silenzio
» Alda Merini la poetessa dei Navigli
» We are here - Caroline Gavazzi
» Uno:Uno. A tu per tu con Alessandro Magno
» Copia dal vero e fotografia
» Roberto Kusterle: Cronache da un altro mondo
» Concorso fotografico "Ci siamo!"
» Incontri d’Arte: Stefano Zacconi
» Vox Animae
» Nicola Attadio racconta Nellie Bly
 
Pagina inziale » Cultura » Articolo n. 14915 del 8 novembre 2017 (535) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Dondi e Petrarca: un'amicizia tra Padova e Pavia
Dondi e Petrarca: un'amicizia tra Padova e Pavia

Proseguono le conferenze dell'iniziativa L'Universo ad orologeria; il nuovo appuntamento a cura della professoressa Elena Necchi dell'Università degli Studi di Pavia indagherà la figura di Giovanni Dondi dall'Orologio medico – umanista, rappresentante della cultura italiana dal Trecento in poi.

Il confronto fra documenti d'archivio, la sua produzione letteraria e scientifica ci consente di delineare una personalità estremamente versatile e competente nelle varie branche del sapere, che seppe sapientemente armonizzare. La sua passione per le lettere trasse spunto a Padova, dove studiò arti e medicina presso lo Studium, e trovò alimento nell'amicizia con Francesco Petrarca, del quale divenne medico e che accompagnò affettuosamente fino alla fine dei suoi giorni. Del Petrarca il Dondi condivise anche la peregrinatio tra Padova e Pavia, dove, proprio come l'illustre amico, seppe inserirsi con disinvoltura nell'entourage visconteo in qualità di medico e umanista.

Fu anche grazie alla sua mediazione che a Pavia il magistero del padre dell'Umanesimo europeo poté portare frutto, anche se un po' tardivamente rispetto ad altri luoghi, con la riscoperta dello studio dei classici affrontata con nuovo rigore metodologico e spirito critico.

Al termine della conferenza della professoressa Necchi, sarà possibile approfondire in tono conviviale i temi della serata, attorno a un aperitivo organizzato da ViviPavia. 

 
 Informazioni 
Dove: Pavia - Collegio Castiglioni Brugnatelli
Indirizzo: Via San Martino 20
Quando: martedì 14 novembre 2017
Orario: 18.00
 
 
Pavia, 08/11/2017 (14915)




MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2018 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool