Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
lunedì, 20 novembre 2017 (462) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Giochi da tavolo
» Grazie Alberi
» La bellezza del Silenzio
» 2 passi … tra rogge, boschi e peschiere
» Conversazioni pavesi con Daniele Novara
» Abitare la bellezza
» La molecola delle emozioni
» Giornata della filantropia
» Caccia alla zucca
» Un pomeriggio in Kurdistan
» La Bicicletta: una modernità inesauribile
» Andà e gnì con Rosanna à l’è tut un rùsì
» Sbulloniamo
» 2 passi nella Grande Foresta
» Libri in Libertà
» Dolomiti: un patrimonio da tutelare, una scogliera fossile da scoprire"
» I manoscritti restaurati
» Giornata della castagna
» E pensare che c'erano Gaber e Jannacci...
» Letture dell'Adelchi di Alessandro Manzoni

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Africa da immaginario e realtà
» Incontro con Mino Milani
» Informazione e disinformazione tra Rete e realtà
» The Dead City Project
» Il Futuro dell’Immagine
» Conversazioni pavesi con Daniele Novara
» Abitare la bellezza
» Studi sull'alto medioevo pavese
» Da Ninive a Mosul
» L' Eredità di Corrado Stajano
» Design e Arte per la Ricerca Scientifica
» "Sorella Morte. La dignità del vivere e del morire”
» Limyè
» Medicina e narrazione, quali i rapporti?
» Incontro con Franco Roberti
 
Pagina inziale » Cultura » Articolo n. 14915 del 8 novembre 2017 (109) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Dondi e Petrarca: un'amicizia tra Padova e Pavia
Dondi e Petrarca: un'amicizia tra Padova e Pavia

Proseguono le conferenze dell'iniziativa L'Universo ad orologeria; il nuovo appuntamento a cura della professoressa Elena Necchi dell'Università degli Studi di Pavia indagherà la figura di Giovanni Dondi dall'Orologio medico – umanista, rappresentante della cultura italiana dal Trecento in poi.

Il confronto fra documenti d'archivio, la sua produzione letteraria e scientifica ci consente di delineare una personalità estremamente versatile e competente nelle varie branche del sapere, che seppe sapientemente armonizzare. La sua passione per le lettere trasse spunto a Padova, dove studiò arti e medicina presso lo Studium, e trovò alimento nell'amicizia con Francesco Petrarca, del quale divenne medico e che accompagnò affettuosamente fino alla fine dei suoi giorni. Del Petrarca il Dondi condivise anche la peregrinatio tra Padova e Pavia, dove, proprio come l'illustre amico, seppe inserirsi con disinvoltura nell'entourage visconteo in qualità di medico e umanista.

Fu anche grazie alla sua mediazione che a Pavia il magistero del padre dell'Umanesimo europeo poté portare frutto, anche se un po' tardivamente rispetto ad altri luoghi, con la riscoperta dello studio dei classici affrontata con nuovo rigore metodologico e spirito critico.

Al termine della conferenza della professoressa Necchi, sarà possibile approfondire in tono conviviale i temi della serata, attorno a un aperitivo organizzato da ViviPavia. 

 
 Informazioni 
Dove: Pavia - Collegio Castiglioni Brugnatelli
Indirizzo: Via San Martino 20
Quando: martedì 14 novembre 2017
Orario: 18.00
 
 
Pavia, 08/11/2017 (14915)




MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2017 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool