Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
sabato, 21 ottobre 2017 (444) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Trekking Urbano: sulle tracce dei longobardi
» Castello Beccaria e Palazzo Malaspina Pedemonti
» Vedo nero
» Volto di Volta
» Pomeriggio al museo
» Apertura straordinaria del Castello Beccaria
» Tramonti Di..Vini
» La mia Africa
» Prima giornata nazionale dei piccoli musei
» Visite guidate al Monastero di Santa Maria Teodote
» A tu per tu con Pasquale Massacra
» La mummia ritrovata
» La Pavia di Max
» A tu per tu con trittico veneziano
» Pasqua e Pasquetta al Castello Visconteo
» Sabato con Shanti
» A colazione con Alboino
» In visita all'ex monastero di San Tommaso
» Camminata golosa di primavera
» Percorsi in Pavia antica

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Trekking Urbano: sulle tracce dei longobardi
» Torre in Festa
» Arriva la FAImarathon a Varzi
» Castello Beccaria e Palazzo Malaspina Pedemonti
» Giornata della castagna
» Lebici, Pavia su due ruote Festival
» Cammini religiosi e culturali: gli Stati Generali a Pavia
» Vigevano Medieval Comics
» Gran Ballo di Ferragosto
» Festa Medievale a Brallo di Pregola
» Volto di Volta
» Pomeriggio al museo
» Apertura straordinaria del Castello Beccaria
» Festival delle Farfalle
» Tramonti Di..Vini
 
Pagina inziale » Turismo » Articolo n. 14813 del 23 agosto 2017 (247) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Visite guidate all'antico monastero Santa Maria Teodote
Visite guidate all'antico monastero Santa Maria Teodote

In contemporanea alla mostra "Longobardi. Un popolo che cambia la storia", il turista può visitare l'antico monastero di Santa Maria Teodote, fondato in epoca longobarda, sede del Seminario vescovile, e oggi straordinariamente aperto al pubblico.

Paolo Diacono nell'Historia Langobardorum narra che Cuniperto, re dei Longobardi sul finire del VII secolo, si innamorò di Teodote, fanciulla di stirpe latina, e dopo averla violata la fece rinchiudere in un monastero che da lei prese il nome.

Il cenobio benedettino, che dal XIII secolo fu denominato anche della Pusterla, nel Medioevo fu favorito da sovrani e imperatori. Il luogo è uno scrigno di storie e di arte tutto da scoprire: dai resti di torre di epoca longobarda, alle terracotte rinascimentali del chiostro, all'incantevole cappella del Salvatore.

 
 Informazioni 
Dove: Pavia
Quando: nei giorni 16/09/2017 21/10/2017 18/11/2017
Orario: dalle 16.00 alle 17.00
Note: Le visite, realizzate in collaborazione con l'associazione Decumano Est e con il Seminario Vescovile sono gratuite, ma è gradita la prenotazione che si può effettuare al numero 348.0624218 e alla mail info@decumanoest.it

 
 
Pavia, 23/08/2017 (14813)




MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2017 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti