Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
lunedì, 25 giugno 2018 (705) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Vox Animae
» Incatenarsi all'oro e al vento
» Italiani, al voto!
» La Fratelli Toso: i vetri storici dal 1930 al 1980
» Incontri d’Arte: Tomoko Nagao
» Francesca Moscheni: I segni di Dio
» In questa perennità di giovani
» Exist
» Una Storia Militante
» Incontri d’Arte
» Mostra d'arte leggera e inconsapevole
» Cantami o diva - donne del mito greco
» Rinnovare l’antico
» Urbex Pavia Rewind
» Goya. Follia e ragione all’alba della modernità
» Dal mare i segni – da Albissola alla corte di Ludovico
» I volti che hanno cambiato la storia
» Filippo Cristini. Né gli alberi si scorgono tra loro
» Pavia ricorda Johann Peter e Joseph Frank
» Catalogna bombardata

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Incontri d’Arte: Stefano Zacconi
» Vox Animae
» Nicola Attadio racconta Nellie Bly
» Bloomsday
» Siro Comics
» Incatenarsi all'oro e al vento
» Italiani, al voto!
» La Fratelli Toso: i vetri storici dal 1930 al 1980
» Incontri d’Arte: Tomoko Nagao
» Nel segno di Olivetti
» Moro. L'inchiesta senza finale
» Il mito della Nazione
» Bruno Maida, L'infanzia nelle guerre del Novecento
» Nulla è più importante delle piccolezze. Tecniche d'indagine letteraria
» PaviArt
 
Pagina inziale » Cultura » Articolo n. 14665 del 8 maggio 2017 (543) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Nel Segno del Dragnone
 Nel Segno del Dragnone

Ventotto artisti cinesi tra pittori, fotografi e scultori, sono stati invitati da AR.CO. Associazione culturale su suggerimento di Yang Xiang, socia e artista a sua volta, che esporrà nella stessa collettiva Nel Segno del Dragnone, fino al prossimo 21 maggio nella  Sotterranea nuova del Castello Sforzesco di Vigevano.

La diversità culturale è una ricchezza inestimabile e confrontare i propri valori con altre realtà è un’esperienza di profondo arricchimento. -La globalizzazione crea inevitabilmente forme ibride di civiltà. 
 - Scrive Alba Dhyana nell'introduzione al catalogo - Parallelismo emerso come casualità, ma non così estraneo al mondo dei simbolismi e alle loro antiche ed esoteriche radici, è la rappresentazione dello stemma Visconteo sul portone di accesso alla Strada Sotterranea del Castello Sforzesco che vede il “ biscione”, un drago dalla forma di serpente attorcigliato, stringere fra le fauci un saraceno. Durante la mostra farà da nume tutelare degli artisti che vi espongono ed è inevitabile percorrere l’analogia con il dragone cinese, simbolo imperiale per eccellenza e dei cinesi stessi, che si autodefiniscono “discendenti del drago”. Rappresenta il principio maschile Yang dell’ordine cosmico, la creatività, il dinamismo e le forze che muovono gli eventi.  Non è quindi così strano che forme artistiche e culturali nate agli opposti geografici confermino che l’integrazione e la reciprocità portano verso un’unica direzione di crescita intellettuale e sociale.”

 
 Informazioni 
Dove: Vigevano - Sotterranea Nuova, Castello sforzesco
Quando: da venerdì 12 maggio 2017 a domenica 21 maggio 2017
Orario: feriali 15.00-19.00; festivi 10.00-12.00; 15.00-19.00
 
 
Pavia, 08/05/2017 (14665)




MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2018 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool