Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
martedì, 22 ottobre 2019 (276) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Mercatino dei sapori e dell'artigianato
» La focaccia al formaggio
» La focaccia genovese

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Birrifici in Borgo
» Musei divini
» "Dilecta Papia, civitas imperialis"
» Cioccovillage
» Birre Vive sotto la Torre Chrismas Edition
» Il buon cibo parla sano
» Zuppa alla Pavese 2.0
» Autunno Pavese: tante novità
» 18^ edizione Salami d’Autore
» Sagra della cipolla bionda
» Sagra della ciliegia
» Pop al top - terza tappa
» Birre Vive Sotto la Torre
» Campagna Amica: tutti i giovedì a Pavia
» “Passeggia lentamente e assapora l’Oltrepò”
 
Pagina inziale » Tavola » Articolo n. 102 del 17 settembre 2002 (2860) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
La bagna Cauda
La bagna Cauda

La bagna cauda è uno dei piatti tradizionali della gastronomia piemontese e di origini assai antiche. La sua collocazione in Piemonte si deve più che altro al "debole" per la casa Savoia per l'aglio che, pare, abbondasse nelle cucine della corte savoiarda...

Si racconta che questa ottima salsa, nella società pre-romana, costituisse un piatto collettivo e sacrificale da consumarsi, per lo più, durante feste politico-religiose dove tutto il popolo era invitato. Queste occasioni erano rese ancora più solenni, dal momento che si metteva mano alle provviste di preziosi prodotti: l'olio (dal sole); le acciughe (dal mare); cardi e aglio (dalla terra e dal sottoterra). Gli ingredienti della bagna cauda!

Ancora oggi la bagna cauda è un piatto "collettivo", da gustarsi in compagnia. In Piemonte è facile trovarla, soprattutto durante i mesi invernali. Personalmente ricordo che da bambina, in montagna a Limone, era molto apprezzata quando la cuoca dell'albergo la proponeva!
Anche preparala a casa non è complicato. Per gustarla al meglio consiglio di servirla negli appositi tegamini di coccio posti su piccoli fornelletti, ognuno per persona e con tante verdure, cotte, crude, peperoni, carote, cuore di cardi, patate al vapore, cipollotti, scarola, insalata e così via.

 
 Informazioni 
 

Delia Giribaldi

Pavia, 17/09/2002 (102)

RIPRODUZIONE VIETATA
www.miapavia.com è testata giornalistica, il contenuto di queste pagine è protetto dai diritti d'autore.
In caso di citazione o utilizzo, si prega di evidenziare adeguatamente la fonte.



MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2019 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool